Vicenza Calcio

Vicenza Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Vicenza Calcio.svg
Biancorossi, Lane, La nobile provinciale, Berici
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali600px V Bianca e Rossa.png Bianco e rosso
SimboliGatto, V, "R" del Lanerossi
InnoVicenza cuore biancorosso
Manuel Negrin (musica) e Luca Menti (voce)
Dati societari
CittàVicenza
NazioneItalia Italia
ConfederazioneUEFA
FederazioneFlag of Italy.svg FIGC
CampionatoSerie C
Fondazione1902
ProprietarioItalia Renzo Rosso
Presidentecarica vacante
AllenatoreItalia Giovanni Colella
StadioRomeo Menti
(omologati 13 173 posti)
Sito webwww.vicenzacalcio.com/
Palmarès
Coppa Italia Coppa Italia Lega Pro
Titoli nazionali3 Campionati di Serie B
Trofei nazionali1 Coppe Italia
1 Coppe Italia Serie C/Lega Pro
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Vicenza Calcio – già Associazione del Calcio in Vicenza (spesso siglato ACIVI) dal 1902, e Lanerossi Vicenza dal 1953 al 1990 – è una società calcistica italiana con sede nella città di Vicenza. È la più antica squadra del Veneto[1][2][3], fondata ufficialmente il 9 marzo 1902 da un gruppo di vicentini guidati dall'allora preside del Liceo Lioy, Tito Buy[4], e dal professore di educazione fisica dello stesso liceo, Antonio Libero Scarpa.

È fra i club italiani che hanno giocato il maggior numero di campionati di Serie A: 30 di cui 20 consecutivi fra il 1955 e il 1975; l'undici vicentino occupa il 19º posto nella tradizione sportiva dei club che hanno giocato in A e al 17º posto nella classifica perpetua, ed è stato inserito dall'International Federation of Football History & Statistics tra le 15 migliori formazioni italiane del XX secolo. Fra i più rilevanti piazzamenti della squadra ci sono due secondi posti in massima serie: la finalissima per il titolo del 1910-1911, e la piazza d'onore nella stagione 1977-1978; quest'ultimo, il miglior risultato assoluto di una neopromossa nella massima categoria italiana. Il Vicenza annovera nel suo palmarès, come apice, la Coppa Italia del 1996-1997. Nelle competizioni europee vanta invece come miglior risultato la semifinale di Coppa delle Coppe raggiunta nel 1997-1998. Uno dei maggiori culmini storici della squadra biancorossa avvenne il 24 novembre 1996, quando alla 10ª giornata il Vicenza fu capolista solitario in vetta alla classifica della Serie A 1996-1997.[5][6] Precedentemente, nella Serie A 1963-1964, il Vicenza rimase al primo posto in classifica in coabitazione per tre partite consecutive, dalla 7ª alla 9ª giornata.[7][8] Infine, a livello giovanile i veneti si fregiano di due vittorie consecutive nel Torneo di Viareggio nel 1954 e nel 1955. L'ultima apparizione del Vicenza in Serie A è risalente alla stagione 2000-2001.

La squadra gioca le sue partite casalinghe allo stadio Romeo Menti; i colori sociali sono il bianco e il rosso.

En otros idiomas