Toyota

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la città giapponese dove ha sede l'azienda stessa, vedi Toyota (Aichi).
Toyota Motor Corp
Logo
StatoGiappone Giappone
Forma societariapublic company
Borse valori
JP3633400001
Fondazione1933
Fondata daKiichirō Toyoda
Sede principaleToyota
Filiali
Persone chiave
SettoreAutomobilistico
Prodotti
Fatturato16,2 bilioni di ¥[1] (2012)
Utile netto648,1 miliardi di ¥[1] (2012)
Dipendenti333.498[2] (2013)
Slogan«Always a better way»
NoteBilanci dal 01/04 al 31/03
www.toyota-global.com/

La Toyota Motor Corporation (トヨタ自動車株式会社 Toyota Jidōsha Kabushikigaisha?, TMC) è una multinazionale giapponese che produce autoveicoli. La sede si trova nell'omonima città di Toyota.

La Toyota è la maggiore società automobilistica del Giappone, con una produzione stimata in circa nove milioni di veicoli l'anno. La società domina il mercato giapponese con circa il 40% delle nuove auto registrate nel 2004, e gode di una consistente fetta di mercato sia in Europa sia negli Stati Uniti. Ha quote di mercato significative anche in diversi paesi del sud-est asiatico.

L'azienda produce una grande varietà di veicoli generalmente stimati per qualità dei materiali e buona progettazione.

Nel corso del 2008 la Toyota superò la General Motors, diventando la prima azienda automobilistica al mondo per numero di veicoli e per fatturato[3][4].

Ai primi del 2011 Toyota è tornata leader mondiale nelle vendite, con quasi 8 milioni e mezzo di veicoli venduti nel 2010, con un aumento di circa l'8% rispetto al 2009 (a ruota seguono il gruppo GM e il gruppo VW)[5][6].Il colosso automobilistico giapponese nel 2012 ha venduto 9,75 milioni di auto, livello record che ha permesso il sorpasso sull'americana General Motors e sulla tedesca Volkswagen. Si tratta di un incremento delle immatricolazioni del 22,6% rispetto all'esercizio precedente: in Giappone le vendite sono aumentate del 35,2% a 2,41 milioni, mentre sui mercati esteri la crescita si è attestata al 19% a 7,34 milioni di unità. Toyota torna quindi sul gradino più alto del podio, dove aveva già soggiornato dal 2008 al 2010, mentre nel 2011 era scivolata al terzo posto in scia all'impatto devastante del disastro di Fukushima.

Inoltre, nonostante i richiami del 2009, Toyota è tornata nel 2011 il marchio con il più alto valore aggiunto come percezione da parte del pubblico[7].

Nel 2016, Toyota lancia un'iniziativa di car sharing ibrido, chiamata Yuko: la prima città scelta per tale iniziativa è Dublino, in Irlanda; la seconda è Forlì, in Italia[8].

En otros idiomas
Afrikaans: Toyota
العربية: تويوتا
مصرى: تويوتا
asturianu: Toyota
azərbaycanca: Toyota
تۆرکجه: تویوتا
беларуская: Toyota Motor Corporation
беларуская (тарашкевіца)‎: Toyota
български: Тойота
বাংলা: টয়োটা
bosanski: Toyota
کوردی: تۆیۆتا
čeština: Toyota
kaszëbsczi: Toyota
Cymraeg: Toyota
Deutsch: Toyota
Zazaki: Toyota
Ελληνικά: Toyota
English: Toyota
Esperanto: Toyota
español: Toyota
euskara: Toyota
فارسی: تویوتا
suomi: Toyota
français: Toyota
galego: Toyota
עברית: טויוטה
हिन्दी: टोयोटा
hrvatski: Toyota
Kreyòl ayisyen: Toyota
magyar: Toyota
Հայերեն: Տոյոտա
Bahasa Indonesia: Toyota
íslenska: Toyota
la .lojban.: toiotas
Basa Jawa: Toyota
Qaraqalpaqsha: Toyota
Gĩkũyũ: Toyota
қазақша: Toyota
kurdî: Toyota
Latina: Toyota
lingála: Toyota
македонски: Тојота
മലയാളം: ടൊയോട്ട
монгол: Тоёота
मराठी: टोयोटा
Bahasa Melayu: Toyota
မြန်မာဘာသာ: တိုယိုတာ
Nāhuatl: Toyota
Nederlands: Toyota
norsk: Toyota
ਪੰਜਾਬੀ: ਟੋਇਓਟਾ
polski: Toyota
Piemontèis: Toyota
پنجابی: ٹویوٹا
português: Toyota Motor
română: Toyota
русский: Toyota
саха тыла: Toyota
Scots: Toyota
سنڌي: ٽويوٽا
srpskohrvatski / српскохрватски: Toyota
Simple English: Toyota
slovenčina: Toyota
slovenščina: Toyota
Soomaaliga: Toyota
shqip: Toyota
српски / srpski: Тојота
svenska: Toyota
தமிழ்: டொயோட்டா
Türkçe: Toyota
українська: Toyota
اردو: ٹویوٹا
oʻzbekcha/ўзбекча: Toyota
Tiếng Việt: Toyota
吴语: 丰田汽车
Yorùbá: Toyota
Zeêuws: Toyota
中文: 丰田汽车