Tani (Egitto)

Tani
Djanet
Ruins of Tanis.jpg
Rovine dell'obelisco di Ramses II a Tani.
Civiltà Antico Egitto
Utilizzocapitale del Basso Egitto
Epoca XX dinastia egizia
Localizzazione
Stato Egitto  Egitto
Governatorato Sharqiyya
Altitudinem s.l.m.
Dimensioni
Superficien,d, 
Scavi
Data scoperta XIX secolo
Archeologo Flinders Petrie
Amministrazione
EnteConsiglio Superiore delle Antichità
Mappa di localizzazione

Tani (in latino Tanis, dal greco Τάνις; in egizio Djanet; oggi in arabo صان الحجر, Ṣān al-Ḥaǧar) è un sito archeologico in Egitto.

Il sito si trova nella parte nord-est del delta del Nilo, sul ramo appunto detto tanitico, nel governatorato di Sharqiyya. Tani fu fondata verso la fine della XX dinastia e divenne la capitale della parte nord dell' Egitto sotto i sovrani della XXI dinastia. Rimase capitale anche durante la seguente XXII dinastia anche se spesso in competizione con dinastie coeve regnanti in altre città. Costituì un importante centro commerciale e strategico, principale porto egizio fino alla distruzione quasi totale compiuta dalle acque del lago Manzala nel VI secolo, evento dopo il quale l'abitato venne abbandonato.

Oltre ad essere stata citata diverse volte all'interno dei testi biblici [1], nel film del 1981 di Steven Spielberg I predatori dell'arca perduta si immagina che la città custodisse l' Arca dell'Alleanza.

En otros idiomas
Afrikaans: Tanis
አማርኛ: ጣኔዎስ
مصرى: تانيس
български: Танис
català: Tanis
čeština: Džanet
Deutsch: Tanis
English: Tanis
Esperanto: Taniso
español: Tanis (Egipto)
euskara: Tanis
فارسی: تانیس
suomi: Tanis
français: Tanis
עברית: טאניס
hrvatski: Tanis
magyar: Tanisz
Bahasa Indonesia: Tanis
日本語: タニス
ქართული: ტანისი
한국어: 타니스
lietuvių: Tanis
മലയാളം: ടാനിസ്
Nederlands: Tanis (Egypte)
norsk: Tanis
português: Tânis
română: Tanis
русский: Танис
srpskohrvatski / српскохрватски: Tanis (Egipat)
slovenčina: Džanet
српски / srpski: Танис
svenska: Tanis
українська: Таніс
اردو: تانیس
中文: 塔尼斯