Street Fighter

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Street Fighter (disambigua).
Street Fighter
videogioco
Street Fighter.png
Piattaforma Arcade, Amstrad CPC, ZX Spectrum, Commodore 64, Amiga, MS-DOS, TurboGrafx-16, Atari ST
Data di pubblicazioneArcade: agosto 1987
Conversioni: 1988
Genere Picchiaduro a incontri
Sviluppo Capcom, Tiertex  (computer)
Pubblicazione Capcom, GO!/ U.S. Gold  (computer)
IdeazioneTakashi Nishiyama, Hiroshi Matsumoto
Serie Street Fighter
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Distribuzione digitale Virtual Console
Seguito da Street Fighter II: The World Warrior
Specifiche arcade
CPU68000 a 8 MHz
Processore audioDue Z80 a 3,579 MHz
SchermoRaster orizzontale
Risoluzione384 x 224 a 60 Hz
Periferica di input Joystick a 8 direzioni con 6 tasti
Joystick a 8 direzioni con 2 tasti pneumatici

Street Fighter (ストリートファイター ?) è un picchiaduro pubblicato nel 1987 da Capcom. È il primo picchiaduro ad incontri sviluppato da Capcom [1], nonché il primo della lunga serie di Street Fighter.

Nonostante sia meno popolare del suo sequel Street Fighter II: The World Warrior, ha introdotto innovazioni che hanno cambiato il genere[ senza fonte]. Rispetto ai giochi seguenti della serie Street Fighter, non si ha la possibilità di scegliere il personaggio con cui iniziare a giocare poiché il videogame è incentrato principalmente nello scontro con la CPU e il giocatore può utilizzare solo il protagonista Ryu, il quale deve attraversare il mondo per sconfiggere vari lottatori. Nel caso di uno scontro a due giocatori, il secondo giocatore utilizza Ken.

La versione per TurboGrafx-16 ha visto il titolo cambiato in Fighting Street (ファイティングストリート ?), ma a parte questo rimane pressoché invariata rispetto alle versioni per home computer [2]; la versione per TurboGrafx-16 fu poi pubblicata su Virtual Console nel 2009 [3].