Seconda Repubblica Spagnola

Repubblica Spagnola
Repubblica Spagnola – BandieraRepubblica Spagnola - Stemma
(dettagli)(dettagli)
Motto: Plus Ultra
(Più oltre)
Spanish State.png
Dati amministrativi
Nome ufficiale
  • (ES) República Española
  • (CA) República Espanyola
  • (EU) Espainiako Errepublika
Lingue parlateSpagnolo (Catalano, galiziano e basco, con l’adozione dei rispettivi statuti di autonomia)
InnoHimno de Riego
CapitaleMadrid (1931-36); Valencia (1936-37); Barcellona (1937-39)
Politica
Forma di governoRepubblica parlamentare
Nascita14 aprile 1931 con Niceto Alcalá-Zamora (1931-1936)
CausaAbolizione della monarchia
Finede facto 1º aprile 1939 (de jure abolita il 31 marzo 1947) con Manuel Azaña (1936-1939)
CausaGuerra civile spagnola
Territorio e popolazione
Territorio originaleSpagna
Economia
ValutaPeseta spagnola
Religione e società
Religioni preminenticattolicesimo
Religione di Statonessuna
Evoluzione storica
Preceduto daSpagna Regno di Spagna
Succeduto daSpagna Spagna franchista

La cosiddetta Seconda Repubblica Spagnola, nota ai contemporanei semplicemente come Repubblica Spagnola (ufficialmente: República Española), fu proclamata il 14 aprile 1931, contestualmente alla partenza per l'esilio di re Alfonso XIII, ed ebbe termine il 1º aprile 1939, a seguito alla vittoria nella guerra civile dei ribelli nazionalisti guidati da Francisco Franco.

Le elezioni generali si svolsero tre volte: il 28 giugno 1931, il 19 novembre 1933 e il 16 e il 23 febbraio 1936.

En otros idiomas
Chavacano de Zamboanga: Segunda República Española
Bahasa Indonesia: Republik Spanyol Kedua
srpskohrvatski / српскохрватски: Druga Španska Republika