Romagna

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Romagna (disambigua).
Romagna
Romagna – Stemma
(dettagli)
StatiItalia Italia
San Marino San Marino
RegioniEmilia-Romagna Emilia-Romagna (province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e parte della città metropolitana di Bologna (Imola, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio, Dozza e Mordano)
Marche Marche (13 comuni della Provincia di Pesaro e Urbino)
Toscana Toscana (Marradi, Firenzuola, Palazzuolo sul Senio nella Città metropolitana di Firenze, Badia Tedalda e Sestino in Provincia di Arezzo)
TerritorioForlì-Cesena Forlì-Cesena, Ravenna Ravenna, Rimini Rimini, Bologna Bologna (solo i comuni a est del Sillaro)

96 comuni italiani e la Repubblica di San Marino

Superficie6 380,6 km²
Abitanti1 281 243 (2014)
Densità200,8 ab./km²
Lingueitaliano, romagnolo
Romagna geopolitica.png
Mappa politica dei comuni della Romagna nel riparto amministrativo del 2009

«[…] Romagna solatìa, dolce paese,
cui regnarono Guidi e Malatesta;
cui tenne pure il Passator cortese,
re della strada, re della foresta.»

(Giovanni Pascoli, Romagna, vv. 57-60, Myricae, 1891)

La Romagna (Rumâgna in romagnolo) è una regione storica, geografica e linguistica dell'Italia settentrionale che per quasi la sua totalità forma insieme all'Emilia la regione amministrativa dell'Emilia-Romagna. Geograficamente fanno parte della Romagna anche alcune zone della Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche, parte della città metropolitana di Bologna, storicamente sono comprese parte della città metropolitana di Firenze, alcune zone della provincia di Arezzo in Toscana[1][2] e la Repubblica di San Marino.

Le città principali per importanza storica sono Ravenna, che fu capitale dell'Impero Romano d'Occidente e dell'Esarcato d'Italia; Faenza, nota per la produzione di ceramica; Rimini, caposaldo nonché centro viario romano; Forlì, città dal medioevo ghibellino, sede degli Sforza, dal Novecento caratterizzata come città di Benito Mussolini; Cesena, che fu l'unica città romagnola a possedere un'università.

Il toponimo Romagna deriva dal tardo latino Romània (e in greco bizantino Ρωμανία) e risale al VI secolo d.C., quando l'Italia fu divisa tra aree soggette ai Longobardi o all'Impero Romano d'Oriente. "Romània" assunse quindi il significato generico di "mondo romano" (in opposizione a quello longobardo). Con la creazione dell'Esarcato d'Italia (con capitale Ravenna), il termine assunse poi un'accezione geograficamente determinata, indicando la parte della penisola rimasta legata all'Impero romano.

Indice

En otros idiomas
Alemannisch: Romagna
беларуская: Раманья
български: Романя
brezhoneg: Romagna
català: Romanya
čeština: Romagna
Чӑвашла: Романья
Deutsch: Romagna
emiliàn e rumagnòl: Rumâgna
English: Romagna
Esperanto: Romanjo
español: Romaña
eesti: Romagna
euskara: Romagna
suomi: Romagna
français: Romagne (Italie)
hrvatski: Romagna
Bahasa Indonesia: Romagna
日本語: ロマーニャ
ქართული: რომანია
한국어: 로마냐
lumbaart: Rumagna
Nederlands: Romagna
norsk: Romagna
polski: Romania
português: Romanha
română: Romagna
русский: Романья
srpskohrvatski / српскохрватски: Romagna
српски / srpski: Ромања
svenska: Romagna
українська: Романья (Італія)
vèneto: Romagna