Regno ostrogoto

Regno ostrogoto
Ostrogothic Kingdom.png
Dati amministrativi
Nome completoRegno d'Italia
Nome ufficiale(LA) Regnum Italiae
Lingue parlatelatino, gotico
CapitaleRavenna (fino al 540); Pavia[1] (dal 540)
Dipendente daImpero bizantino
Politica
Forma di governoMonarchia ereditaria
Re d'Italiaelenco
Organi deliberativiSenato romano
Nascita493 con Teodorico il Grande
CausaBattaglia dell'Isonzo
Fine553 con Teia
CausaBattaglia dei Monti Lattari
Territorio e popolazione
Territorio originaleItalia, Illirico, Norico, Pannonia e parte della Gallia Narbonense
Religione e società
Religioni preminentiArianesimo (Goti), Chiesa romana (Romani)
Evoluzione storica
Preceduto daFlag of the Greek Orthodox Church.svg Impero d'Oriente (Regno di Odoacre)
Succeduto daFlag of the Greek Orthodox Church.svg Impero bizantino (Prefettura d'Italia)

Il Regno ostrogoto, ufficialmente il Regno d'Italia (Latino: Regnum Italiae)[2], venne fondato dal popolo germanico degli Ostrogoti in Italia, e nelle zone confinanti, tra il 493 ed il 553. In Italia gli Ostrogoti subentrarono a Odoacre, il padrone de facto dell'Italia che aveva deposto l'ultimo imperatore d'Occidente nel 476. La penisola venne quindi organizzata in 17 distretti con a capo dei governatori che avevano ampi poteri fiscali, giuridici e civili. Tutti costoro rispondevano del proprio operato direttamente al prefetto del pretorio che risiedeva a Ravenna ed era di nomina regia.

En otros idiomas