Ratatoskr

Ratatoskr

Ratatoskr (dal norreno "dente che perfora") è, nella mitologia norrena, il nome dello scoiattolo che vive su Yggdrasill, l'albero cosmico. Ratatoskr percorre instancabilmente e con fulminea velocità il tronco dalle radici, dove si annida il serpente Níðhöggr, sino alla sommità dei rami, dove sta una grande aquila, facendo da tramite per le male parole che i due si scambiano incessanti.

(NON)

« Íkorni sá er heitir Ratatoskr renn upp ok niðr eptir askinum, ok berr öfundarorð milli arnarins ok Níðhöggs »

(IT)

« Lo scoiattolo che si chiama Ratatoskr corre su e giù per il frassino e riporta le calunnie fra l'aquila e Níðhöggr »

( Snorri Sturluson - Edda in prosa - XVI)

Secondo la filologa germanica Gianna Chiesa Isnardi, lo scoiattolo Ratatoskr rappresenta la velocità; suo compito è permettere che l'antagonismo fra cielo e terra, fra bene e male, fra sfera spirituale e sfera materiale non si interrompa mai. [1]

En otros idiomas
català: Ratatösk
čeština: Ratatosk
dansk: Ratatosk
Deutsch: Ratatöskr
English: Ratatoskr
español: Ratatösk
euskara: Ratatösk
français: Ratatosk
עברית: רתאתוסק
íslenska: Ratatoskur
日本語: ラタトスク
한국어: 라타토스크
Nederlands: Ratatosk
norsk nynorsk: Ratatosk
norsk: Ratatosk
polski: Ratatosk
português: Ratatosk
русский: Рататоск
srpskohrvatski / српскохрватски: Ratatosk
svenska: Ratatosk
українська: Рататоск