Partito Popolare Conservatore

Partito Popolare Conservatore
(DA) Det Konservative Folkeparti
Det Konservative Folkepartis logo.svg
LeaderSøren Pape Poulsen
StatoDanimarca Danimarca
SedeNyhavn 4
1051 København K
Fondazione1915
IdeologiaConservatorismo
Conservatorismo liberale [1]
CollocazioneCentro-destra
Partito europeoPartito Popolare Europeo
Gruppo parl. europeoGruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionaleUnione Democratica Internazionale
Seggi Folketing
6 / 179
Seggi Parlamento europeo
1 / 13
Seggi Regioni
16 / 205
Seggi Consigli Comunali [2]
205 / 2444
Sito web

Il Partito Popolare Conservatore (Det Konservative Folkeparti, KF) è un partito politico danese.

Il partito conservatore è stato fondato nel 1915. Fin dalla data della sua fondazione è comunemente detto Højre (Destra). I conservatori nacquero, infatti, in contrapposizione al Venstre (Sinistra), i liberali. Tra il 1901 ed il 1929, infatti, i liberali governarono quasi ininterrottamente il paese. La nascita del partito conservatore venne preceduta (1904) dalla nascita dei Konservativ Ungdom (giovani conservatori), l'attuale movimento giovanile del partito, che ha mantenuto, però, la sua autonomia organizzativa.

Logo

Tra il 1945 d il 1971 il KF ha ottenuto, alle elezioni politiche, percentuali sempre comprese tra il 16,6 ed il 20,4%, eccezion fatta per il 12,4% del 1947. Nel 1975, i conservatori vissero un profonda crisi crollando al 5,5%. Ne trassero vantaggio i liberali, che dal 1945 in poi erano divenuti gli alleati dei conservatori in chiave anti-socialdemocratica. Tra il 1973 ed il 1981, del resto, i conservatori subirono la concorrenza del Partito del Progresso, nazional-conservatore, che raccolse tra l'8,9 ed il 15% e dalle cui file nascerà il Partito del Popolo Danese. Dal 1974 al 1993 il partito venne ininterrottamente guidato da Poul Schlüter, che riuscì a recuperare lentamente l'insuccesso (1977: 8,5; 1979: 12,5; 1981: 14,5), giungendo a guidare il governo. Schlüter manterrà l'incarico di primo ministro dal 1982 al 1993. Il KF alle politiche del 1984 ottenne il 23,4% dei voti. Nonostante i governi Schlüter, il KF cominciò nuovamente a perdere consensi, scendendo fino al 15% del 1994, crollando poi all'8,9% del 1998. Nel 2001, i conservatori (9,1%) tornarono al governo, sostenendo il liberale Anders Fogh Rasmussen, confermato alle elezioni del 2005, quando il KF salì al 10,3%. Alle elezioni politiche del 2011, il KF calò al 4,9% dei consensi e a 8 seggi, passando all'opposizione.Alle elezioni politiche del 2015, il KF calò al 3,4% dei consensi e a 6 seggi.

En otros idiomas