Partito Democratico (Stati Uniti d'America)

Partito Democratico
(EN) Democratic Party
US Democratic Party Logo.svg
PresidenteTom Perez
SegretarioJason Rae
VicepresidenteKeith Ellison
StatoStati Uniti Stati Uniti
Sede430 South Capitol St. SE,
Washington D.C., 20003
Fondazione8 gennaio 1828 (190 anni fa)
IdeologiaModerna

Fazioni interne

Storica

Fazioni interne

CollocazioneModerna

Storica

Affiliazione internazionaleAlleanza Progressista[49][50]
Seggi Camera
235 / 435
 (2018)
Seggi Senato
45 / 100
 (2018)
Seggi Camere statali
2313 / 5411
 (2018)
Seggi Senati statali
809 / 1972
 (2018)
Organizzazione giovanileGiovani Democratici d'America
Iscritti44 706 349 (2017)
Colori     Blu[51]
Sito webdemocrats.org

Il Partito Democratico (in inglese: Democratic Party) è uno dei due principali partiti politici contemporanei degli Stati Uniti insieme al Partito Repubblicano. Ha come origine il Partito Democratico-Repubblicano, fondato da Thomas Jefferson, James Madison e altri influenti anti-Federalisti nel 1792. Fondato col nome moderno nel 1828 dai sostenitori di Andrew Jackson, il partito è il più antico del mondo tra quelli attivi.[52]

Dopo la spaccatura dei Democratici-Repubblicani nel 1828 si è posizionato alla destra del Partito Repubblicano nelle questioni economiche e sociali,[53] per poi spostarsi più a sinistra con il New Deal («nuovo corso») sebbene fino agli anni sessanta del Novecento molti Democratici del Sud di destra e conservatori erano ancora favorevoli alla segregazione razziale. La filosofia attivista a favore della classe lavoratrice di Franklin Delano Roosevelt chiamata liberalismo (in realtà un'unione del liberalismo sociale e del progressismo) ha infatti rappresentato gran parte del programma del partito sin dal 1932.

La coalizione del New Deal di Roosevelt controllò spesso il governo nazionale fino al 1964 e il movimento per i diritti civili degli anni sessanta lo confermò nel centro-sinistra mentre i Repubblicani si spostarono sempre più a destra, facendogli tuttavia perdere parte dei consensi negli Stati meridionali e perdendo le successive due elezioni presidenziali. A partire dagli anni novanta per provare a vincere le elezioni dopo dodici anni il partito ha approvato il programma del presidente degli Stati Uniti Bill Clinton della più centrista terza via, cui anche il presidente Barack Obama ha aderito come Nuovo Democratico.

Il Partito Democratico detiene la maggioranza alla Camera dei rappresentanti, conquistata nelle elezioni di metà mandato del 6 novembre 2018.

En otros idiomas
беларуская (тарашкевіца)‎: Дэмакратычная партыя
Mìng-dĕ̤ng-ngṳ̄: Mìng-ciō-dōng (Mī-guók)
客家語/Hak-kâ-ngî: Mìn-chú-tóng (Mî-koet)
Lëtzebuergesch: Democratic Party (USA)
srpskohrvatski / српскохрватски: Demokratska stranka SAD
татарча/tatarça: AQŞ Demokratik firqäse
oʻzbekcha/ўзбекча: Demokratlar partiyasi