Olaudah Equiano

Olaudah Equiano

Olaudah Equiano, noto anche come Gustavus Vassa (Essaka, 1745 circa – Londra, 31 marzo 1797), è stato uno scrittore e mercante nigeriano del XVIII secolo.

Nato in Nigeria nel villaggio di Essaka in quello che oggi è il sud della Nigeria, visse principalmente nel Regno Unito e nelle colonie britanniche in America. Sostenne il movimento britannico per porre fine alla tratta degli schiavi. Equiano lavorò come autore, marinaio, mercante, parrucchiere e navigatore.

Nel suo racconto Equiano fornisce dettagli sul suo villaggio natale, Essaka, e sulle leggi e i costumi del popolo Igbo (scritto Eboe). Descrive alcune delle comunità africane conosciute quando fu forzatamente portato verso la costa, il suo viaggio su una nave di schiavi, la brutalità della schiavitù nelle colonie della Indie Occidentali, Virginia, Georgia (Stati Uniti d'America) e la privazione dei diritti civili subita dalle persone liberate di colore (tra cui sequestro di persona e riduzione in schiavitù) in quegli stessi luoghi. Equiano era particolarmente attaccato alla sua fede cristiana che aveva abbracciato nel 1759, all'età di 14 anni, tema ricorrente nella sua autobiografia. Diversi eventi della sua vita lo portarono a mettere in discussione la sua fede, fin quasi a perderla del tutto dopo aver assistito al rapimento di un cuoco nero di nome John Annis da una nave in Inghilterra, poi torturato sull'isola di Saint Kitts.

En otros idiomas
čeština: Olaudah Equiano
español: Olaudah Equiano
français: Olaudah Equiano
Bahasa Indonesia: Olaudah Equiano
Nederlands: Olaudah Equiano
português: Olaudah Equiano
română: Olaudah Equiano
srpskohrvatski / српскохрватски: Olaudah Equiano
Simple English: Olaudah Equiano
Yorùbá: Olaudah Equiano