Nettuno (divinità)


Nettuno (in latino Neptūnus, in greco Ποσειδώνας) è una divinità della religione romana, dio delle acque e delle correnti e in seguito divenne, dopo il 399 a.C., il dio del mare e dei terremoti, trasformandosi nell'equivalente del dio greco Poseidone, e già Cicerone nel suo trattato Sulla natura degli dei così lo descrive:

«…Il primo regno, cioè il dominio su tutto il mare, fu affidato a Nettuno che la tradizione vuole fratello di Giove ed il cui nome è un ampliamento del verbo nare…»

(Marco Tullio Cicerone, De natura deorum, II, 66)

Malgrado il fatto che il suo culto si sia sviluppato dopo il suo accostamento a Poseidone, Nettuno fu sempre meno popolare, fra i marinai, di quanto lo fosse Poseidone presso i greci.

En otros idiomas
Alemannisch: Neptunus
azərbaycanca: Neptun (mifologiya)
беларуская: Нептун (міфалогія)
brezhoneg: Neptunus
Ελληνικά: Νεπτούνους
Esperanto: Neptuno (dio)
eesti: Neptunus
interlingua: Neptuno (deo)
Bahasa Indonesia: Neptunus (mitologi)
íslenska: Neptúnus (guð)
한국어: 넵투누스
Lëtzebuergesch: Neptun (Mythologie)
norsk nynorsk: Guden Neptun
occitan: Neptune
Piemontèis: Netun
саха тыла: Нептун (таҥара)
srpskohrvatski / српскохрватски: Neptun (mitologija)
Simple English: Neptune (mythology)
slovenčina: Neptún (boh)
slovenščina: Neptun (mitologija)
Kiswahili: Neptuni
українська: Нептун (міфологія)
Tiếng Việt: Neptune (thần thoại)
中文: 尼普顿