Mercè Rodoreda

Mercè Rodoreda i Gurguí

Mercè Rodoreda i Gurguí (Barcellona, 10 ottobre 1908Girona, 13 aprile 1983) è stata una scrittrice spagnola, di lingua catalana, attivamente impegnata contro il franchismo e per l'indipendenza della Catalogna.

Figura di primo piano della letteratura catalana del secolo XX,[1] le sue opere sono state tradotte in più di 30 lingue.[Note 1][2]

La sua produzione comprende tutti i generi letterari;[3] Rodoreda coltivò sia la poesia che il teatro e il racconto, sebbene si distingua maggiormente nel romanzo. Un altro aspetto fu scoperto postumo, la pittura, che era rimasta in secondo piano per l'importanza che Rodoreda dava alla propria scrittura:

«Scrivo perché mi piace scrivere. Se non sembrasse esagerato direi che scrivo per piacere a me stessa. Se per caso quello che scrivo piace agli altri, tanto meglio. Ma forse è qualcosa di più profondo. Forse scrivo per affermarmi. Per sentire che sono... E finisco qui. Ho parlato di me e di cose essenziali della mia vita, con una certa mancanza di misura. E l'eccesso mi ha sempre fatto molta paura.[4]»

(Mercè Rodoreda, Prologo di Lo specchio rotto.)
En otros idiomas
Afrikaans: Mercè Rodoreda
aragonés: Mercè Rodoreda
asturianu: Mercè Rodoreda
беларуская: Мерсэ Радарэда
беларуская (тарашкевіца)‎: Мэрсэ Радарэда
български: Мерсе Родореда
čeština: Mercè Rodoreda
Ελληνικά: Μερσέ Ροδορέδα
emiliàn e rumagnòl: Mercè Rodoreda
Esperanto: Mercè Rodoreda
español: Mercè Rodoreda
estremeñu: Mercè Rodoreda
français: Mercè Rodoreda
Fiji Hindi: Mercè Rodoreda
hrvatski: Mercè Rodoreda
íslenska: Mercè Rodoreda
Mirandés: Mercè Rodoreda
Nederlands: Mercè Rodoreda
português: Mercè Rodoreda
română: Mercè Rodoreda
Simple English: Mercè Rodoreda
slovenčina: Mercè Rodoreda
slovenščina: Mercè Rodoreda
Türkçe: Mercè Rodoreda
українська: Мерсе Родореда