Matrimonio tra persone dello stesso sesso

In vari Paesi il matrimonio è aperto alle coppie formate da persone dello stesso sesso. All'eventuale identicità di sesso di chi contrae matrimonio ci si riferisce comunemente parlando di matrimonio tra persone dello stesso sesso, matrimonio omosessuale o matrimonio gay.

L'apertura del matrimonio alle coppie dello stesso sesso è una delle principali rivendicazioni nell'ambito dei diritti civili. Essa nasce dall'esigenza di eliminare dalle legislazioni la disparità di trattamento basata sull'orientamento sessuale, sul presupposto che il rapporto omosessuale sia una espressione della sessualità e che il diritto al matrimonio sia un diritto inalienabile della persona. [1]

Laddove è aperto alle coppie dello stesso sesso, il matrimonio è talvolta descritto come "egualitario" in quanto in linea col principio di eguaglianza tra persone; da qui l'espressione matrimonio egualitario riferita al matrimonio nel suo insieme, accessibile da tutte le coppie a prescindere dal sesso dei contraenti. [2] [3]

Riconoscimento legislativo nel mondo

     Matrimonio aperto alle coppie dello stesso sesso

     Matrimonio aperto alle coppie dello stesso sesso, ma non in vigore

     Unioni civili

     Coabitazione non registrata

     Nessun riconoscimento

Indice

En otros idiomas
العربية: زواج مثلي
беларуская: Аднаполы шлюб
български: Еднополов брак
dansk: Homovielse
hrvatski: Istospolni brak
Bahasa Indonesia: Pernikahan sejenis
日本語: 同性結婚
한국어: 동성결혼
Limburgs: Homohouwelek
македонски: Истополов брак
Nederlands: Homohuwelijk
srpskohrvatski / српскохрватски: Istopolni brak
Simple English: Same-sex marriage
српски / srpski: Истополни брак
українська: Одностатевий шлюб
吴语: 同性婚姻
中文: 同性婚姻
Bân-lâm-gú: Tông-sèng hun-in
粵語: 同性婚姻