Masoreti

I Masoreti (ba'alei hamasorah, ebraico בעלי המסורה) furono eruditi e scribi ebrei che tra il VII e l'XI secolo d.C. si riunirono prevalentemente nelle città di Tiberiade e Gerusalemme per studiare e sistematizzare la Tanakh. Procedettero alla progressiva eliminazione di tutto ciò che essi giudicarono errori, deformazioni del testo e aggiunte inserite dai vari copisti, accumulate nel corso dei secoli, e alla minuziosa revisione dell'intero Antico Testamento per la comunità giudaica.

Essi accompagnarono il testo con annotazioni statistiche che avevano lo scopo di facilitare il controllo delle copie, come ad esempio l'individuazione della parola centrale di ogni libro ed il numero di parole e perfino di lettere presenti nello stesso.

Il più antico testo da loro realizzato è il Codice babilonese e la loro opera contribuì grandemente a preservare l'Antico Testamento ebraico nel corso del Medioevo.

En otros idiomas
Alemannisch: Masoreten
български: Масорети
català: Masoreta
čeština: Masoreti
dansk: Masoreter
English: Masoretes
Esperanto: Masoretoj
español: Masoreta
français: Massorète
Frysk: Masoreten
galego: Masoreta
עברית: מסורה
magyar: Maszoréták
Bahasa Indonesia: Kaum Masoret
한국어: 마소라인
Nederlands: Masoreten
norsk: Masoreter
polski: Masoreci
português: Massoreta
русский: Масореты
svenska: Masoreter
українська: Масорети
ייִדיש: טראדיציע