Macro (informatica)

In informatica, il termine macro sta ad indicare una procedura, ovvero un "insieme" o "blocco" di comandi o istruzioni, tipicamente ricorrente durante l'esecuzione di un programma. E' concettualmente molto simile ad una funzione ovvero può essere richiamata da eventi ed essere parametrizzata, permettendo riuso di codice. Un analogo concetto in ambito sistemistico è quello di shell script.

Consente dunque di eseguire una serie o blocco di operazioni/istruzioni con l'invio di un solo comando, riutilizzabili ed utili ad "automatizzare" su richiesta compiti più complessi delle singole istruzioni. Alcuni programmi hanno all'interno la capacità di creare/registrare ed eseguire macro; in alternativa esistono software di automazione che consentono di realizzare macro a livello superiore, e quindi per tutti i programmi che non le prevedono. In un foglio di calcolo, alcune operazioni tipiche di una macro sono inserimento/eliminazione di righe/colonne, formattazione del testo/numero e colore, copia-incolla di valori, esecuzione di funzioni come le somme, impostazioni di stampa e salvataggio del file.

Il concetto originario di "macro" non prevede l'uso di un linguaggio di programmazione, trattandosi di una semplice registrazione di una serie di comandi già disponibile all'interno del software. Evolvendosi nella forma attuale, le macro hanno acquisito un linguaggio di programmazione (es. VBA), con tanto di strutture condizionali (If... Then... Else...), subroutine, dialogo con l'utilizzatore attraverso finestre per l'introduzione di dati, raggiungendo un'efficienza molto maggiore, ma anche maggiore complessità nella loro stesura.

En otros idiomas
català: Macro
čeština: Makro (software)
dansk: Macro
Deutsch: Makro
Esperanto: Makroo
español: Macro
eesti: Makro
فارسی: ماکرو
suomi: Makro
magyar: Makró
íslenska: Fjölvaskipun
олык марий: Макрос
Nederlands: Macro (software)
polski: Makro
português: Macro
русский: Макрокоманда
Türkçe: Makro
українська: Макрокоманда
中文: 巨集