Kary Mullis

Kary Banks Mullis ( Lenoir, 28 dicembre 1944) è un biochimico statunitense, vincitore del Premio Nobel per la Chimica nel 1993 assieme a Michael Smith.

Biografia

Ha ottenuto il dottorato di ricerca all' Università della California a Berkeley nel 1973.

Mullis ha ricevuto il premio Nobel per lo sviluppo della tecnica della reazione a catena della polimerasi (Polymerase Chain Reaction o PCR), un processo già descritto da Kjell Kleppe e da Har Gobind Khorana, Nobel nel 1968. La tecnica consente l'amplificazione in vitro di frammenti di DNA. I miglioramenti apportati da Mullis hanno reso la PCR una tecnica fondamentale in biochimica e nella biologia molecolare, con innumerevoli applicazioni in campo medico, agricolo, e investigativo. Mullis è stato insignito nel 1993 anche del Japan Prize.

Surfista e contestatore nella Berkeley degli anni sessanta, Mullis è considerato un personaggio alquanto originale e discusso, che spesso si è scontrato con le posizioni "ortodosse" della comunità scientifica. È noto per essere fortemente critico nei confronti della teoria diffusamente accettata del legame HIV - AIDS, per lo scetticismo rispetto alle cause del riscaldamento globale e del buco nell'ozono. In una famosa intervista si domandò provocatoriamente se avrebbe mai scoperto la PCR se non avesse assunto LSD, concludendo che ne dubitava seriamente, in quanto poteva letteralmente veder lavorare i singoli polimeri e ammettendo di avere imparato parecchio grazie a tale esperienza.

Nel suo libro del 1998 ("Ballando nudi nel campo della mente. Le idee (e le avventure) del più eccentrico tra gli scienziati moderni") Mullis parla della sua visione del mondo e narra di episodi curiosi ed esperienze alquanto insolite da lui esperite, parla dell' astrologia, della sua partecipazione al processo di O. J. Simpson, del suo uso di droghe, per finire addirittura con l'ipotesi di essere stato rapito dagli alieni; gli accadde una notte del 1985, in un bosco nei pressi di Mendocino County in California.

Mullis racconta come ai tempi dei suoi studi a Berkeley mandò all'autorevole rivista inglese Nature un articolo fortemente speculativo nel quale sosteneva che metà della materia dell'universo andrebbe all'indietro nel tempo: l'articolo fu pubblicato. Un ventennio dopo propose alla stessa rivista un articolo in cui documentava la tecnica della PCR che gli avrebbe valso il Nobel, e non fu pubblicato; quest'esperienza mi insegnò un paio di cose e mi fece crescere un bel po'.

Vive in California con la terza moglie Nancy.

En otros idiomas
Afrikaans: Kary Mullis
العربية: كاري موليس
تۆرکجه: کری مالیس
беларуская: Кэры Муліс
беларуская (тарашкевіца)‎: Кэры Муліс
čeština: Kary Mullis
Deutsch: Kary Mullis
English: Kary Mullis
español: Kary Mullis
euskara: Kary Mullis
فارسی: کری مالیس
français: Kary Mullis
Gàidhlig: Kary B. Mullis
galego: Kary Mullis
hrvatski: Kary Mullis
Bahasa Indonesia: Kary Mullis
한국어: 캐리 멀리스
Nederlands: Kary Mullis
occitan: Kary Mullis
polski: Kary Mullis
پنجابی: کیری مولیس
português: Kary Mullis
română: Kary Mullis
русский: Муллис, Кэри
sicilianu: Kary Mullis
srpskohrvatski / српскохрватски: Kary Mullis
Simple English: Kary Mullis
svenska: Kary Mullis
Kiswahili: Kary Mullis
Türkçe: Kary Mullis
українська: Кері Малліс
Tiếng Việt: Kary Mullis
Yorùbá: Kary Mullis