Karlsruher Institut für Technologie

Karlsruher Institut für Technologie
Logo KIT.svg
Ubicazione
StatoGermania Germania
CittàKarlsruhe
Dati generali
MottoForschung Lehre Innovation
Fondazione1º ottobre 2009
Hochschule: 7 ottobre 1825
Forschungszentrum: 1956
Studenti23,905[1] (2012/2013)
Dipendenti364[1] - 9,139[1]
Mappa di localizzazione
Sito web

Il Karlsruher Institut für Technologie (in inglese: Karlsruhe Institute of Technology), abbreviato KIT, è una università del Baden-Württemberg e un centro di ricerca nazionale dell'associazione Helmholtz-Gemeinschaft. È nata dall'unione della Universität Karlsruhe (TH) (ora: Campus Süd) con il Forschungszentrum Karlsruhe (ora: Campus Nord). Si trova nel centro di Karlsruhe (Campus Süd) e nel circondario del Eggenstein-Leopoldshafen nel Landkreis Karlsruhe (Campus Nord) e formano un ente pubblico Körperschaft des öffentlichen Rechts. Attraverso il lavoro comune di entrambi gli enti, ricerca e insegnamento, si rafforza l'innovazione e il trasferimento tecnologico. Una divisione dell'istituto è Instituts für Meteorologie und Klimaforschung che si trova Garmisch-Partenkirchen („Campus Alpin“). Il KIT è socio del TU9 German Institutes of Technology e.V. nel campo dell'eccellenze. Nel 2006 è stato collocato alla prima posizione accanto alla LMU München e TU München per i futuristici concetti sviluppati, e nel 2012 accanto ad altre sei università tedesche, nel gruppo secondo delle „Eliteuniversitäten“.[2] Nella terza fase della graduatoria 2012, due scuole hanno centrato l'obiettivo, ma nessun cluster ha vinto, così il KIT non è risultato tra i primi posti da poter fregiarsi di Eliteuni. Secondo il QS World University Rankings il KIT nel 2011 si posiziona al 147º posto.[3], nell'ambito ingegneristico al 51°[4], risultando essere tra le migliori università in ambito europeo. Secondo il Times Higher Education-Ranking il KIT risulta essere, nel 2012, al 151º posto[5]. Nel 2011, secondo il Performance Ranking of Scientific Papers for World Universities, in base alle pubblicazioni tecnico-scientifiche risultava essere al 1º posto in Germania e al 9° su 10 in Europa.[6]

En otros idiomas