Justice Society of America

Justice Society of America
gruppo
Justice league internationa dc essential.jpg
Alcuni membri della Justice Society of America sulla prima copertina della Justice League di Giffen-DeMatteis-Maguire - edizione RW Lion
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.inverno 1940
1ª app. inAll-Star Comics (vol. 1[1]) n. 3
Editore it.RW Edizioni dal 2011
app. it. ininedito [2]
Formazionevedi membri della Justice Society of America
Formazione originale

La Justice Society of America, (o semplicemente Justice Society o JSA, talvolta tradotta con Società della Giustizia), è un gruppo di supereroi dei fumetti pubblicati negli Stati Uniti d'America dalla DC Comics. Considerato il primo gruppo di supereroi nella storia dei fumetti, fu concepita da Sheldon Mayer e da Gardner Fox. Esordì su All-Star Comics (vol. 1[1]) n° 3 nel 1940[3][4].

La squadra era inizialmente popolare, ma alla fine degli anni '40 la popolarità dei fumetti dei supereroi diminuì e le avventure della JSA cessarono con il numero 57 della serie (marzo 1951). I membri della JSA rimasero assenti dai fumetti fino a dieci anni dopo, quando il Flash originale apparve accanto al nuovo personaggio con quel nome in The Flash n. 123 (settembre 1961). Durante la Silver Age, la DC Comics ha reinventato diversi membri della Justice Society e ha unito molti di loro nella Justice League of America[5]. La Justice Society è stata istituita come esistente su "Terra-Due" e la Justice League su "Terra-Uno". Ciò ha permesso di formare team-up interdimensionali annuali delle squadre tra il 1963 e il 1985. Nuove serie, come All-Star Squadron, Infinity, Inc. e un nuovo All-Star Comics hanno caratterizzato la JSA, i loro figli e i loro eredi. Queste serie esplorarono i problemi dell'invecchiamento, delle differenze generazionali e dei contrasti tra la Golden Age e le epoche successive.