Ius soli

Lo ius soli nel mondo:

     Diritto di cittadinanza incondizionato per tutte le persone nate nel Paese (ius soli automatico)

     Diritto di cittadinanza con alcune condizioni (ius soli temperato)

     ius soli abolito

Ius soli (in lingua latina «diritto del suolo») è un'espressione giuridica che indica l'acquisizione della cittadinanza di un dato paese come conseguenza del fatto giuridico di essere nati sul suo territorio, indipendentemente dalla cittadinanza dei genitori.[1][2][3][4] Si contrappone allo ius sanguinis (o «diritto del sangue»), che indica invece la trasmissione alla prole della cittadinanza del genitore, sulla base pertanto della discendenza e non del luogo di nascita.[1][3][4]

Quasi tutti i paesi del continente americano applicano lo ius soli in modo automatico e senza condizioni. Tra questi gli Stati Uniti, il Canada e quasi tutta l'America latina.[5] Alcuni Paesi europei (Francia, Germania, Irlanda e Regno Unito) concedono altresì la cittadinanza per ius soli, sebbene condizionata.

En otros idiomas
العربية: حق الإقليم
беларуская: Jus soli
català: Ius soli
čeština: Ius soli
English: Jus soli
español: Ius soli
eesti: Ius soli
فارسی: اصل خاک
Fulfulde: Ius soli
suomi: Ius soli
français: Droit du sol
עברית: דין הקרקע
magyar: Ius soli
Bahasa Indonesia: Ius soli
日本語: 出生地主義
қазақша: Jus soli
한국어: 출생지주의
lumbaart: Ius soli
lietuvių: Ius soli
Bahasa Melayu: Jus soli
Nederlands: Jus soli
norsk nynorsk: Jus soli
norsk: Jus soli
polski: Ius soli
português: Jus soli
română: Ius soli
русский: Jus soli
Simple English: Jus soli
slovenčina: Ius soli
ślůnski: Ius soli
Tagalog: Jus soli
Türkçe: Jus soli
українська: Право ґрунту
中文: 屬地主義
粵語: 屬地主義