Invincibile Armata

Battaglia di Gravelinga
Invincible Armada.jpg
Anonimo inglese rappresentante l'Invincibile Armada attorniata da navi inglesi nell'agosto del 1588
Data8 agosto 1588
Luogo Canale della Manica presso Gravelinga
EsitoDecisiva vittoria inglese [1] [2]
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
34 vascelli [3]
163 vascelli mercantili armati
(da 30 a 200 ton)
30 flyboat [4]
22 galeoni
108 vascelli mercantili armati [5]
Perdite
50-100 morti [6]
400 feriti
8 navi incendiarie bruciate [7]
Epidemia 6/8.000 morti
oltre 600 morti
800 feriti [8]
397 prigionieri
5 navi affondate o catturate [9]
Tempesta/malattia:
51 navi affondate
10 gravemente danneggiate [10]
20.000 morti [11]
Voci di battaglie presenti su Wikipedia
La sconfitta dell'Invincibile Armada, 8 agosto 1588 di Philippe-Jacques de Loutherbourg, dipinto nel 1796.

L'Invincibile Armata (in spagnolo: Armada Invencible, reale denominazione: Grande y Felicisima Armada) fu la flotta composta da 130 vascelli e 24 000 uomini (20 000 soldati e 4 000 marinai) approntata dal re di Spagna Filippo II nel 1587 per contrastare la crescente potenza marittimo-commerciale dell' Inghilterra e per porre termine al conflitto (mai dichiarato) che ormai da due anni veniva combattuto con atti di pirateria da entrambe le parti. La guerra anglo-spagnola, avvenuta tra il 1585 e il 1604, che fu parte della guerra degli ottant'anni, era iniziata nel 1585 con l'invio di truppe inglesi in aiuto delle protestanti Province Unite la cui indipendenza non era riconosciuta dalla Spagna cattolica.

En otros idiomas
Afrikaans: Spaanse Armada
العربية: الأرمادا
azərbaycanca: Yenilməz armada
Bahasa Indonesia: Armada Spanyol
한국어: 무적함대
Bahasa Melayu: Armada Sepanyol
မြန်မာဘာသာ: စပိန်ရေတပ်ကြီး
Nederlands: Spaanse Armada
português: Invencível Armada
سنڌي: آرميڊا
Simple English: Spanish Armada
српски / srpski: Шпанска армада
українська: Іспанська Армада
吴语: 无敌舰队