Hidalgo (titolo nobiliare)

Una disegno francese del XVI secolo di un hidalgo nelle colonie spagnole
Heraldic Crown of Hispanic Hidalgos.svg

Il concetto di hidalgo[1] e fidalgo (in castigliano antico, termine comune nella letteratura) ha la sua origine in Spagna e Portogallo (diffusosi poi anche nell'America ispanica) ed è sinonimo di nobile, sebbene colloquialmente si utilizzi il termine per riferirsi alla nobiltà non titolata. Hidalgo fa riferimento a hijo de algo o hijo de alguien (lett. "figlio di qualcuno"). In questo contesto algo significa "ricco" o "ricchezza", e pertanto, dapprincipio, era sinonimo di ricohombre (letteralmente uomo ricco), ma che verrà a designare in seguito una nobiltà che stava tra quella superiore dei ricoshombres e quella inferiore dei caballeros.

La hidalguía dava diritto a una serie di privilegi e distinzioni sociali, talché gli hidalgos, che erano i secondogeniti di una famiglia e diventavano conquistadores proprio perché a loro non spettava l'eredità della famiglia, erano esentati dal pagare le tasse, ma non necessariamente possedevano beni immobili. L'attributo veniva trasmesso di padre in figlio per linea maschile.

En otros idiomas
العربية: هيدالغو
български: Идалго (титла)
Ελληνικά: Ιδαλγός
Esperanto: Hidalgo
español: Hidalgo
euskara: Kapare
galego: Fidalguía
hrvatski: Idalgo
հայերեն: Իդալգո
한국어: 이달고
Latina: Fidalgus
lietuvių: Idalgas
Nederlands: Hidalgo (adel)
русский: Идальго
srpskohrvatski / српскохрватски: Hidalgo (plemstvo)
slovenščina: Hidalgo (plemič)
српски / srpski: Идалго
українська: Ідальго