Hentaigana

Kanji

Kana

Utilizzato nel

Braille

Rōmaji

  • Hepburn (uso comune)
  • Kunrei (ISO 3602)
  • Nihon (ISO 3602 traslitt.)
  • JSL (traslitterazione)
  • Wāpuro (tastiera)

Punteggiatura

Gli hentaigana (変体仮名 ? lett. "varianti di kana") sono dei caratteri fonetici che rappresentano delle more, utilizzati per la lingua giapponese, varianti storiche dell'attuale hiragana e katakana. Sono in gran parte residui storici del man'yōgana, laddove molti kanji potevano essere usati per rappresentare lo stesso suono. Gli hentaigana furono in altre parole il frutto della stessa semplificazione del man'yōgana – che spesso avveniva attraverso l'uso di forme corsive – che diede alla luce i sillabari hiragana e katakana (ma soprattutto il primo) nelle forme che conosciamo oggi.

Gli hentaigana erano usati in maniera abbastanza interscambiabile con i loro equivalenti dello standard contemporaneo fino agli inizi del '900, quando si impose l'uso di un solo segno hiragana per mora. Sono inclusi nell' Unicode a partire dalla versione 10.0.0. [1]

Uso contemporaneo

Hentaigana sono generalmente reputati obsoleti, ma alcuni usi marginali rimangono, come ad esempio nelle insegne di alcuni tipi di esercizi commerciali. Hentaigana sono spesso usati in alcuni documenti formali, ad esempio nei certificati di arti marziali giapponesi, in documenti di gruppi religiosi, e in generale sono usati oggi per dare un tocco arcaico al testo.

En otros idiomas
Bahasa Banjar: Hentaigana
català: Hentaigana
Mìng-dĕ̤ng-ngṳ̄: Hentaigana
Deutsch: Hentaigana
English: Hentaigana
Esperanto: Hentaigana
español: Hentaigana
français: Hentaigana
Bahasa Indonesia: Hentaigana
日本語: 変体仮名
한국어: 헨타이가나
português: Hentaigana
русский: Хэнтайгана
Tagalog: Hentaigana
українська: Хентайґана
Tiếng Việt: Hentaigana
中文: 變體假名