Guerra anglo-spagnola (1739-1742)

Guerra anglo-spagnola (1739-1742)
detta anche guerra dell'orecchio di Jenkins
War jenkins ear west indies de.png
Il teatro di guerra delle Indie occidentali
Data17391742
LuogoCaraibi, Florida, Provincia coloniale di Georgia
Casus belliPerquisizioni e requisizioni di navi mercantili inglesi da parte spagnola per stroncare il contrabbando inglese nell'America latina
EsitoVittoria spagnola Ritorno allo status quo ante
Modifiche territorialinessuno
Schieramenti
Voci di guerre presenti su Wikipedia

La guerra anglo-spagnola (dal 1739 al 1742) fu un conflitto coloniale fra Inghilterra e Spagna. Essa fu detta anche guerra dell'orecchio di Jenkins, così denominata poiché nel 1738 il capitano di un vascello mercantile inglese, certo Robert Jenkins, esibì un suo orecchio mozzato alla Camera dei comuni quale prova degli atti di violenza della marina spagnola contro i navigatori inglesi.La guerra che ne seguì nei Caraibi e nelle colonie meridionali del Nordamerica ebbe lo scopo, da parte inglese, di rompere l'egemonia spagnola nei territori delle Indie Occidentali e di eliminare i commerci navali spagnoli d'oltremare.

Con i loro attacchi ai punti di appoggio spagnolo e la presa di Portobello[1] gli inglesi riuscirono da soli, nel primo anno di guerra, ad ottenere un significativo successo.

Dopo di che le ulteriori azioni condotte dalle unità della flotta inglese in cooperazione con reparti della fanteria di un apposito corpo di spedizione fallirono e quest'ultimo si assottigliò via via a causa delle malattie tropicali, così che le battaglie nel corso del 1742 si conclusero senza risultati apprezzabili.

En otros idiomas