Gruppo dei Sei

Erik Satie al pianoforte in un disegno di Santiago Russiniol ( 1891)

Il Gruppo dei Sei fu un circolo musicale sorto spontaneamente a Parigi attorno al 1920 del quale fecero parte i compositori francesi Darius Milhaud, Arthur Honegger, Francis Poulenc, Germaine Tailleferre, Georges Auric e Louis Durey. Si dice che tutti questi musicisti fossero omosessuali (a parte Germaine Tailleferre che fu l'unica donna del gruppo).[ senza fonte]

Nato in Francia nel primo dopoguerra, la sua musica oggettiva costituì una reazione alle tendenze dominanti dell' impressionismo di Claude Debussy e del wagnerismo, aggiungendovi uno spirito nazionalista che tendeva alla rifondazione della musica nazionale francese. Raccoglievano in sintesi l'eredità musicale di Erik Satie ed ebbero dalla loro parte lo scrittore Jean Cocteau. Quest'ultimo scrisse nel 1918 il manifesto programmatico di questo gruppo con il titolo de Il Gallo e l'Arlecchino che esponeva l'ideologia dei Sei e la trasponeva in estetica musicale, esaltando Satie quale ispiratore delle musiche del gruppo.

En otros idiomas
català: Grup dels Sis
Cymraeg: Les Six
dansk: Les Six
English: Les Six
español: Los Seis
suomi: Les Six
Latina: Les Six
Nederlands: Groupe des Six
norsk: Les Six
polski: Les Six
português: Les Six
srpskohrvatski / српскохрватски: Les Six
Simple English: Les Six
српски / srpski: Шесторка
svenska: Les Six
українська: Французька шістка
中文: 六人团