Goti

Goti
Chernyakhov.PNG
L'area verde è l'estensione tradizionale di Götaland e l'area rosa scuro è l'isola di Gotland. L'area rossa è l'estensione della Cultura di Wielbark nel primo III secolo, e l'area arancione è la Cultura di Černjachov, nel primo IV secolo. L'area viola è l'Impero Romano
 
Sottogruppi
Luogo d'origineScandinavia meridionale
PeriodoDal I millennio a.C. al VI secolo d.C.
LinguaLingua gotica
Distribuzione
Scandinavia
Germania Magna (attuale Polonia)
Scizia (Ucraina e Bielorussia) e Dacia (Romania)
Impero romano

I Goti (in latino Gothones) furono una federazione[1] di tribù germaniche orientali che invasero l'Europa centro-meridionale nell'ultimo periodo dell'Impero romano d'Occidente, che, secondo le loro stesse tradizioni, erano originarie dell'isola di Gotland e della regione di Götaland in Svezia. A ondate sbarcarono sulle coste del Mar Baltico e da qui si spinsero a sud conquistando le popolazioni che trovarono sul loro cammino. Due tribù strettamente apparentate, i Gutar e i Götar, che rimasero in Scandinavia, sono anche annoverate fra i Goti con i nomi, rispettivamente, di Gotlandi e Geati.

Arrivati a contatto con il mondo romano nella zona della foce del fiume Danubio e del Regno del Bosforo Cimmerio attorno al 230, erano considerati più vicini agli Sciti che ai Germani,[2] e furono a più riprese nemici dei vari imperatori e a volte alleati contro altre popolazioni barbariche nel corso di tutto il III e IV secolo. Sappiamo che la prima suddivisione interna di questa federazione di tribù, fu tra le due maggiori tribù (si pensa fossero non meno di dodici): quella dei Tervingi a occidente e Grutungi a oriente.[3]

La divisione successiva in Visigoti (ramo occidentale; dal tedesco Westgoten) e Ostrogoti (ramo orientale; dal tedesco Ostgoten) e in Gepidi (ramo settentrionale) avvenne solo sul finire del IV secolo, anche se è diventato uso comune accomunare i primi ai Tervingi e i secondi ai Grutungi. Nel IV e V secolo furono spinti a occidente dagli Unni e, dopo la fine dell'Impero romano d'Occidente (476), fondarono i regni romano-barbarici visigoto, grosso modo tra le attuali Francia e Spagna, e il regno ostrogoto, che comprendeva l'Italia e la Penisola balcanica nordoccidentale.

En otros idiomas
Afrikaans: Gote
Alemannisch: Goten
aragonés: Godos
Ænglisc: Gotan
العربية: قوط
مصرى: جوث
asturianu: Pueblu godu
azərbaycanca: Qotlar
Boarisch: Gotn
беларуская: Готы
беларуская (тарашкевіца)‎: Готы
български: Готи
brezhoneg: Goted
bosanski: Goti
català: Gots
čeština: Gótové
Чӑвашла: Готсем
Cymraeg: Gothiaid
dansk: Gotere
Deutsch: Goten
Ελληνικά: Γότθοι
English: Goths
Esperanto: Gotoj
español: Pueblo godo
eesti: Goodid
euskara: Godo
فارسی: گوت‌ها
suomi: Gootit
français: Goths
Frysk: Goaten
Gaeilge: Goit
galego: Godos
𐌲𐌿𐍄𐌹𐍃𐌺: 𐌲𐌿𐍄𐌰𐌽𐍃
עברית: גותים
हिन्दी: गोथ
hrvatski: Goti
magyar: Gótok
հայերեն: Գոթեր
Bahasa Indonesia: Goth
íslenska: Gotar
日本語: ゴート族
ქართული: გუთები
한국어: 고트인
kurdî: Got
Latina: Gothi
Lingua Franca Nova: Goto
lumbaart: Goti
lietuvių: Gotai
latviešu: Goti
македонски: Готи
മലയാളം: ഗോത്ത്
монгол: Гот
မြန်မာဘာသာ: ဂေါ့သလူမျိုး
Plattdüütsch: Goten
Nedersaksies: Goten
Nederlands: Goten
norsk nynorsk: Gotarar
norsk: Gotere
polski: Goci
Piemontèis: Gòt
português: Godos
română: Goți
русский: Готы
sicilianu: Goti
Scots: Goths
srpskohrvatski / српскохрватски: Goti
Simple English: Goths
slovenčina: Góti
slovenščina: Goti
shqip: Gotët
српски / srpski: Готи
svenska: Goter
Türkçe: Gotlar
татарча/tatarça: Готлар
українська: Готи
oʻzbekcha/ўзбекча: Gotlar
Tiếng Việt: Goth
中文: 哥特人
Bân-lâm-gú: Goth lâng
粵語: 哥德人