Golfo del Siam

Golfo del Siam
Gulf of Thailand.svg
StatiThailandia Thailandia
Cambogia Cambogia
Malaysia Malaysia
Vietnam Vietnam
Coordinate9°30′N 102°00′E / 9°30′N 102°00′E / 9.5; 102Coordinate: 9°30′N 102°00′E / 9°30′N 102°00′E / 9.5; 102
Dimensioni
Superficie320.000 km²
Idrografia
Immissari principaliChao Phraya
Tha Chin
Mae Klong
Bang Pakong
Tapi

Il golfo del Siam (in lingua thai: อ่าวไทย, trascrizione IPA: ʔàːw tʰāj, RTGS: Ao Thai; detto anche golfo della Thailandia) "confina" con il mar Cinese meridionale, di cui non fa parte, mentre entrambi sono parte dell'oceano Pacifico. Le sue acque bagnano Malaysia, Thailandia, Cambogia e Vietnam.

Descrizione

La parte settentrionale del golfo è la baia di Bangkok, alla foce del fiume Chao Phraya, vicino a Bangkok. Il golfo si estende per circa 320.000 km². Il confine del golfo è la linea ideale che congiunge il capo Bai Bung nel Vietnam (appena a sud del delta del Mekong) alla città di Kota Bharu, in Malaysia.

Il golfo del Siam è relativamente poco profondo, il fondale meno profondo è di 45 m e quello più profondo è di soli 80 m. Ciò fa sì che i cambi di acqua siano lenti, e il forte influsso che viene dai fiumi abbassa la salinità (3,05-3,25 %); è anche molto ricco di sedimenti. Solo nei fondali più profondi con un'alta salinità dell'acqua fluisce dal golfo dal mar Cinese meridionale e colma quella centrale, di 50 m. I fiumi principali che riempiono il golfo sono il Chao Phraya (con l'affluente Tha Chin) e il Mae Klong nella baia di Bangkok, e il meno importante fiume Tapi nella baia di Bandon, nella zona ovest del golfo.

Durante l'era glaciale il golfo del Siam non esisteva; il livello del mare era molto più basso e i suoi odierni fondali erano una pianura contigua alla valle del fiume Chao Phraya.

A causa del calore delle proprie acque, il golfo del Siam ospita alcune piccole barriere coralline e anche luoghi adatti a immersioni. Ci sono inoltre riserve petrolifere e di gas naturale.

Il luogo turistico più noto è l'isola di Ko Samui, che si trova nella provincia di Surat Thani; sull'isola è ambientato il romanzo Le rane di Ko Samui di Paolo Agaraff; il golfo del Siam fa da sfondo a buona parte del romanzo La linea d'ombra di Joseph Conrad.

En otros idiomas
العربية: خليج تايلاند
azərbaycanca: Siam körfəzi
башҡортса: Сиам ҡултығы
беларуская: Сіямскі заліў
català: Golf de Siam
čeština: Thajský záliv
dolnoserbski: Thailandski zalew
eesti: Tai laht
hornjoserbsce: Thailandski zaliw
հայերեն: Սիամի ծոց
Bahasa Indonesia: Teluk Thailand
íslenska: Taílandsflói
Basa Jawa: Lempongan Siam
ភាសាខ្មែរ: ឈូងសមុទ្រថៃ
한국어: 타이만
lietuvių: Siamo įlanka
latviešu: Siāmas līcis
македонски: Тајландски Залив
Bahasa Melayu: Teluk Thailand
Nederlands: Golf van Thailand
norsk nynorsk: Thailandbukta
norsk: Siambukten
srpskohrvatski / српскохрватски: Tajlandski zaljev
Simple English: Gulf of Thailand
slovenčina: Thajský záliv
slovenščina: Tajski zaliv
српски / srpski: Тајландски залив
svenska: Thailandviken
українська: Сіамська затока
oʻzbekcha/ўзбекча: Siyom qoʻltigʻi
Tiếng Việt: Vịnh Thái Lan
吴语: 泰国湾
მარგალური: ტაილანდიშ ჸუჯი
中文: 泰國灣
文言: 泰國灣
粵語: 泰國灣