For the Masses

For the Masses
Artista AA.VV.
Tipo album Raccolta
Pubblicazione4 agosto 1998 [1]
Durata73:48
Dischi1
Tracce16
Genere Pop
Synth pop
Rock alternativo
EtichettaA&M Records

For the Masses è un album tributo ai Depeche Mode pubblicato nel 1998.

Il titolo del disco è ispirato all'album Music for the Masses [2] e contiene 16 canzoni della band (tra cui 6 brani musicali mai pubblicati come singoli estratti) suonate da gruppi del calibro dei Cure, dei Rammstein, dei Deftones e degli Smashing Pumpkins [1].

Tracce

Testi e musiche di Martin Lee Gore.

  1. Never Let Me Down Again - The Smashing Pumpkins 4:01
  2. Fly on the Windscreen - God Lives Underwater 5:22
  3. Enjoy the Silence - Failure 4:20
  4. World in My Eyes - The Cure 4:51
  5. Policy of Truth - Dishwalla 3:45
  6. Somebody - Veruca Salt 4:05
  7. Everything Counts - Meat Beat Manifesto 5:24
  8. Shake the Disease - Hooverphonic 3:59
  9. Master and Servant - Locust 3:40
  10. Shame - Self 4:12
  11. Black Celebration - Monster Magnet 4:16
  12. Waiting for the Night - Rabbit in the Moon 7:34
  13. I Feel You - Apollo Four Forty 5:21
  14. Monument - GusGus 5:21
  15. To Have and to Hold - Deftones 2:53
  16. Stripped - Rammstein 4:44
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 2.5/5 stelle [3]
NME 4/10 stelle [4]

L'opening track Never Let Me Down Again realizzata dagli Smashing Pumpkins fu originariamente pubblicata come lato B del singolo Rocket del 1994 [5].

La versione di Stripped dei Rammstein fu pubblicata come singolo, accompagnata da un controverso [6] videoclip, diretto da Philipp Stölzl, con estratti da Olympia, documentario di Leni Riefenstahl sui Giochi Olimpici di Berlino del 1936 [6]. Il singolo raggiunse la posizione #14 della classifica tedesca [7] e fu salutata favorevolmente dai membri dei Depeche Mode, specialmente dall'autore Martin Gore per l'originale reinterpretazione [8].

En otros idiomas
español: For the Masses
français: For the Masses
português: For the Masses
русский: For the Masses