Fernando Estévez

Vergine della Candelaria (patrona delle Isole Canarie).

Fernando Estévez de Salas ( La Orotava, 3 marzo 1788San Cristóbal de La Laguna, 14 agosto 1854) è stato uno scultore, pittore, urbanista e docente di disegno spagnolo, capo dell'arte neoclassico nelle isole Canarie.

È considerato lo scultore più importante nella storia delle Isole Canarie. [1]

Biografia

Fernando Estévez è nato nel 1788 a La Orotava, nel nord dell'isola di Tenerife, dove il padre aveva il suo laboratorio a casa l'argento. Fin dai suoi primi anni, Fernando ha mostrato un talento per l'arte visiva. [2]

Oltre al lavoro di argento, Fernando ha avuto una grande vocazione per evocare l'artista paesaggio urbano. La prima formazione artistica è stato ricevuto da Fernando Estévez nel convento francescano di San Lorenzo a La Orotava. Lì incontrò il pittore, scultore e architetto José Luján Pérez, così ha lavorato nel suo studio a Las Palmas de Gran Canaria fino al 1808 in cui Fernando Estevez ha aperto il proprio laboratorio a La Orotava. Nel 1846 apre un laboratorio a Santa Cruz de Tenerife. In seguito, ha anche insegnato presso l'Accademia Provinciale di Belle Arti. [3]