El Choclo

El Choclo
ArtistaÁngel Vargas
Autore/iÁngel Gregorio Villoldo Arroyo
GenereMusica latina
Tango
Data1903
Campione audio
Ángel Gregorio Villoldo Arroyo (info file)
El Choclo — Versione strumentale
Manifesto pubblicitario originale per il pezzo El Choclo

El choclo, è il titolo di una famosa canzone di tango argentino detto della «Guardia Vieja» scritto dal musicista Ángel Gregorio Villoldo Arroyo nel 1903.Il debutto di questo tango si è avuto il 3 novembre 1903 per l'orchestra di José luis Roncallo, che ne aveva trascritto la partitura e fu eseguita in un elegante ristorante di Buenos Aires: "El Americano".
In quel periodo, il tango non era ben visto dall'alta società della città, ma bensì relegato ai ceti più poveri e marginali, pertanto, quando il Direttore dell'orchestra annunciava il prossimo pezzo, questi lo presentò come una non meglio specifica «Danza Creola», per evitare i pregiudizi del proprietario e degli astanti.

(ES)

«Diríase que sin Atardeceres y Noches de Buenos Aires no puede hacerse un tango y que en el cielo nos espera a los argentinos la idea platónica del tango, su forma universal (esa forma que apenas deletrean La Tablada o El Choclo), y que esa especie venturosa tiene, aunque humilde, su lugar en el universo.»

(IT)

«Si direbbe che senza i crepuscoli e le notti di Buenos Aires non possa nascere un tango, e che in cielo ci attende, noi argentini, l'idea platonica del tango, la sua forma universale (quella forma che appena riescono a sillabare La Tablada o El Choclo) e che questa specie fortunata abbia, per quanto se umile, il suo posto nell'universo.»

(Jorge Luis Borges, Evaristo Carriego, traduzione di Domenico Porzio[1])
En otros idiomas
brezhoneg: El Choclo
Deutsch: El Choclo
emiliàn e rumagnòl: El Choclo
English: El Choclo
español: El choclo
français: El choclo
polski: El Choclo
русский: Эль Чокло