Divinazione

Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Vate" rimanda qui. Se stai cercando la figura del letterato pubblico, vedi Poeta vate.
Un indovino Mambila in Camerun interpreta il modo in cui alcuni granchi di acqua dolce hanno modificato la disposizione di alcuni oggetti; in lingua mambila questa arte mantica è chiamata nggàm.

La divinazione è la presunta capacità di ottenere informazioni, ritenute inaccessibili, da fonti soprannaturali; tale pratica si esprime spesso attraverso un rituale, solitamente in un contesto religioso, e può basarsi sull'interpretazione di segni, eventi, simboli o presagi oppure manifestarsi attraverso una rivelazione. Ci sono sia pratiche di predizione del futuro di una persona, più quotidiane e a titolo individuale, sia pratiche con caratteristiche formali e sociali.

Un sinonimo di divinazione è mantica, che però si riferisce perlopiù alle pratiche con le quali si giunge alla divinazione[1]; inoltre nonostante in origine mantica (dal greco antico: μαντεία, manteía, "oracolo, divinazione") sia collegata alla religione e al soprannaturale[2], la moderna teoria occultistica delle mantiche non implica necessariamente che siano coinvolte entità divine.

Chi pratica la divinazione è chiamato generalmente indovino o vate, ma va tenuto presente che ogni arte divinatoria ha il suo termine particolare per indicare la persona che interpreta i segni o riceve la rivelazione. Chi si rivolge a un indovino generalmente è chiamato consultante, specialmente quando lo fa a scopo personale.

Come fenomeno culturale, la divinazione è stata osservata dagli antropologi in molte religioni e culture, in tutte le epoche fino ai giorni nostri. Ogni cultura e religione ha sviluppato i propri metodi di divinazione. Il Cristianesimo e l'Islam le escludono totalmente. L'Induismo ammette diverse forme di divinazione, che sono codificate nei Vedānta.

Ciò che distingue le predizioni divinatorie dalle previsioni scientifiche è l'assenza di una causalità dimostrabile tra il segno interpretato e il risultato previsto, un legame che i sostenitori suppongono esistere a livello mistico (intuitivo-religioso). Per questo motivo la divinazione, in varie epoche e culture, è stata talvolta considerata una forma di superstizione e oggi la comunità scettica scientifica occidentale la considera, in alcune sue forme, una pseudoscienza.

En otros idiomas
Afrikaans: Wiggelary
العربية: كهانة
català: Endevinació
čeština: Věštba
Cymraeg: Darogan
dansk: Divination
English: Divination
español: Adivinación
euskara: Aurresan
suomi: Divinaatio
français: Divination
hrvatski: Proricanje
interlingua: Divination
Bahasa Indonesia: Ramalan
日本語: 占い
ქართული: მკითხაობა
Kabɩyɛ: Tɩʋ pazɩyʋ
한국어: 점복
Кыргызча: Төлгө
македонски: Претскажување
Bahasa Melayu: Penilikan
Nederlands: Wichelarij
norsk nynorsk: Klarsyn
polski: Wróżenie
português: Adivinhação
Runa Simi: Watuq
русский: Предсказание
srpskohrvatski / српскохрватски: Proricanje
Simple English: Divination
slovenčina: Veštenie
српски / srpski: Прорицање
svenska: Spådomskonst
Türkçe: Divinasyon
татарча/tatarça: Тәкъдир
Tiếng Việt: Bói toán
中文: 占卜