Dente del giudizio

A sinistra, i denti del giudizio

Per denti del giudizio si intendono quattro denti molari (terzo molare inferiore, terzo molare superiore, rispettivamente a destra e a sinistra) che, occupando l'ultima e quindi più interna posizione nell'arco dentale, sono chiamati anche ottavi. [1]

La dicitura dente del giudizio, presente in innumerevoli lingue (dal latino dens sapientiae), è dovuta al fatto che generalmente compaiono tra il 16º e il 25º anno di età. [2] Possono essere anche più di quattro oppure di meno, rispettivamente in caso di iperdontia o ipodontia.

La comunità scientifica, a differenza di ciò che si affermava nel passato, è concorde nell'affermare che la vis eruttiva degli ottavi non causerebbe un affollamento dentario.

En otros idiomas
العربية: ضرس العقل
azərbaycanca: Ağıl dişi
bosanski: Umnjak
čeština: Zub moudrosti
Deutsch: Weisheitszahn
Ελληνικά: Φρονιμίτης
English: Wisdom tooth
فارسی: دندان عقل
français: Dent de sagesse
עברית: שן בינה
हिन्दी: अकल दाढ़
Bahasa Indonesia: Gigi bungsu
日本語: 親知らず
한국어: 사랑니
Bahasa Melayu: Gigi bongsu
Nederlands: Verstandskies
português: Siso
русский: Зуб мудрости
Simple English: Wisdom teeth
slovenčina: Zub múdrosti
српски / srpski: Умњак
svenska: Visdomstand
українська: Зуби мудрості
Tiếng Việt: Răng khôn
中文: 智齿
Bân-lâm-gú: Tì-hūi-khí