Capetingi

Capetingi
Arms of the Kingdom of France (Ancien).svg
StatoPavillon royal de la France.svg Regno di Francia
Bandera Navarra.svg Navarra
Flag of Bourgogne.svg Borgogna
Francia Francia
Spagna Spagna
Flag of the Kingdom of Naples.svg Regno di Napoli
Bandiera del Regno di Sicilia 4.svg Regno di Sicilia
Flag of the Kingdom of the Two Sicilies (1816).svg Regno delle Due Sicilie
Flag of the Duchy of Parma (1851-1859).svg Ducato di Parma
Flag of the Kingdom of Etruria.svg Toscana
Flag of the Duchy of Lucca.svg Ducato di Lucca
Portogallo Portogallo
Andorra Andorra
Lussemburgo Lussemburgo
Brasile Brasile
Casata di derivazioneRobertingi
TitoliCross pattee.png Re dei Franchi
Cross pattee.png Re di Francia
Cross pattee.png Re di Navarra
FondatoreUgo Capeto
Ultimo sovranoLuigi Filippo I[1]
Attuale capodisputa dinastica[2]
Data di fondazione987
Data di deposizione24 febbraio 1848
Etniafranca, francese
Rami cadettiBlason Ducs Bourgogne (ancien).svg Borgogna
(10321364)
Armoiries Vermandois.svg Vermandois
(10851185)
Blason Comtes de Dreux.svg Dreux
(11521234)
Blason Courtenay.svg Courtenay
(11501370)
Artois Arms.svg Artois
(12371482)
Blason comte fr Anjou.svg Angiò
(12461360)
Blason comte fr Clermont (Bourbon).svg Borbone
(12831830)
Blason comte fr Valois avant 1299.svg Valois
(13281589)
Blason ville fr Mortain (Manche).svg Évreux
(12981404)

Il casato dei Capetingi è una stirpe franca, uno dei più importanti e, secondo diversi studiosi, il più antico in Europa, essendo le sue origini più antiche rintracciabili fino al VII secolo, pur con qualche difficoltà. I Capetingi costituiscono la terza dinastia dei re di Francia, dopo i Merovingi e Carolingi[3]. Essa consiste nei discendenti in linea maschile di Ugo Capeto e in linea femminile della dinastia merovingia e della dinastia carolingia.

Con la sua linea diretta la dinastia regnò in Francia dal 987 al 1328, anno della morte di Carlo IV. Il trono passò poi ai rami collaterali: la Casa di Valois, la Casa di Borbone e, infine, il ramo cadetto di quest'ultima, la Casa d'Orléans. Altri rami della famiglia furono di volta in volta duchi di Borgogna, di Bretagna, di Parma, re di Navarra, di Sicilia, di Napoli, delle Due Sicilie, d'Ungheria, del Portogallo, imperatori latini d'Oriente e imperatori del Brasile; singoli esponenti furono sovrani del ducato di Lucca e dei regni d'Etruria e di Polonia. Discendenti in linea maschile della casata regnano ancora oggi in Spagna con il re Filippo VI e nel Lussemburgo con il granduca Enrico.

En otros idiomas
العربية: كابيتيون
български: Капетинги
čeština: Kapetovci
Deutsch: Kapetinger
Esperanto: Kapetidoj
eesti: Kapetingid
euskara: Kapeto etxea
فارسی: کاپتی‌ها
suomi: Kapetingit
français: Capétiens
עברית: בית קאפה
hrvatski: Dinastija Capet
հայերեն: Կապետինգներ
Bahasa Indonesia: Wangsa Kapetia
íslenska: Kapetingar
日本語: カペー朝
ქართული: კაპეტინგები
한국어: 카페 왕조
Lëtzebuergesch: Kapetinger
lietuvių: Kapetingai
Bahasa Melayu: Dinasti Capet
Nederlands: Huis Capet
Nouormand: Capétiens
polski: Kapetyngowie
português: Dinastia capetiana
русский: Капетинги
sicilianu: Capitinci
srpskohrvatski / српскохрватски: Dinastija Capet
Simple English: Capetian dynasty
slovenčina: Kapetovci
slovenščina: Kapetingi
svenska: Capetinger
українська: Капетинги
Tiếng Việt: Nhà Kapetinger
West-Vlams: Huus Capet
吴语: 卡佩王朝
中文: 卡佩王朝