Campania

Campania
regione
(IT) Regione Campania
Campania – Stemma Campania – Bandiera
(dettagli) (dettagli)
Campania – Veduta
La Torre del Consiglio Regionale della Campania nel centro direzionale di Napoli progettato da Kenzō Tange
Localizzazione
StatoItalia Italia
Amministrazione
CapoluogoCoA Città di Napoli.svg Napoli
PresidenteVincenzo De Luca (PD) dal 18-6-2015
Data di istituzione1948[1]
Territorio
Coordinate
del capoluogo
40°49′34″N 14°15′23″E / 40°49′34″N 14°15′23″E / Campania)Coordinate: 40°49′34″N 14°15′23″E / 40°49′34″N 14°15′23″E / Campania)
Altitudine322[2] m s.l.m.
Superficie13 671 km²
Abitanti5 827 840[3] (30-11-2017)
Densità426,29 ab./km²
ProvinceAvellino, Benevento, Caserta, Napoli (Città metropolitana), Salerno
Comuni550
Regioni confinantiBasilicata, Lazio, Molise, Puglia
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2IT-72
Codice ISTAT15
Nome abitanticampani
PatronoSan Gennaro, San Paolino da Nola[4]
PIL(PPA) 100.544 mln (2015)
PIL procapite(PPA) 17.886 € (2016)
Rappresentanza parlamentare59 deputati
29 senatori
Cartografia
Campania – Localizzazione

La Campania (AFI: /kamˈpanja/[5]) è una regione italiana a statuto ordinario dell'Italia meridionale di 5 827 840 abitanti[3]. È la terza regione per numero di abitanti (dopo la Lombardia e subito dopo il Lazio), la più popolosa dell'Italia meridionale e la prima per densità. Ha una superficie di 13 670 km2. Incuneata tra il mar Tirreno, a ovest, e l'Appennino meridionale, a est, la regione confina a nord-ovest con il Lazio, a nord con il Molise e a est con Puglia e Basilicata. Oltre al capoluogo di regione Napoli, le città capoluogo di provincia sono Avellino, Benevento, Caserta e Salerno. Lungo le coste della Campania sono presenti quattro golfi: il golfo di Gaeta, il golfo di Napoli, il golfo di Salerno e il golfo di Policastro.

Immagine satellitare della regione Campania

L'entroterra era abitato già nel III millennio a.C. da popolazioni sannite, osche e volsche. Dall'VIII secolo a.C. si svilupparono lungo la costa diversi insediamenti di popolazioni di civiltà greca dai quali ebbero origine le colonie magnogreche di Pithecusa, Cuma, Parthenope, Neapolis e Poseidonia. L'area costituì anche l'estremo limite meridionale dell'espansione etrusca. L'interno rimase invece abitato dalle stirpi dei Sanniti. Nella seconda metà del IV secolo a.C., con le guerre sannitiche la regione fu posta sotto l'influenza di Roma, che la ribattezzò Campania felix in riferimento alla sua prosperità. Con il tramonto della civiltà romana, si disgregò anche l'unità politica della regione, che dal V secolo finì in gran parte sotto l'influenza longobarda e in misura minore sotto quella bizantina.

Nel XII secolo, con l'ascesa della dinastia normanna, la regione trovò unità politica sotto la corona del Regno di Sicilia. Dal XIII secolo al XIX, nonostante il susseguirsi delle dinastie angioine, aragonesi e borboniche, il regno di Napoli ed in particolare la capitale e la sua corte divennero uno dei principali poli culturali, artistici ed economici d'Europa. La marginalizzazione dell'area seguita all'unità d'Italia è alla base del declino economico e sociale che si registra dalla seconda metà del XIX secolo, indicato con la locuzione di questione meridionale.

La Campania annovera sei siti[6] insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO, terza regione italiana a pari merito con la Sicilia dopo i sette siti delle Toscana ed i nove della Lombardia; tra i quali il centro storico di Napoli, il più vasto del Vecchio Continente[7][8] oltre alla Reggia di Caserta, gli Scavi di Pompei, Ercolano ed Oplonti, la Costiera Amalfitana, il Parco Nazionale del Cilento e il Complesso di Santa Sofia a Benevento. In Campania si trovano 5 dei primi 20 siti statali più visitati nel 2013 secondo il Ministero dei Beni e delle Attività culturali[9]. Secondo i dati Eurostat del 2011 la Campania è tra le 20 regioni più visitate in Europa e tra le prime in Italia[10].

Indice

En otros idiomas
Afrikaans: Kampanië
Alemannisch: Kampanien
አማርኛ: ካምፓንያ
aragonés: Campania
العربية: كامبانيا
asturianu: Campania
azərbaycanca: Kampaniya (İtaliya)
تۆرکجه: کامپانیا
Bikol Central: Campania
беларуская: Кампанія (Італія)
беларуская (тарашкевіца)‎: Кампанія (рэгіён)
български: Кампания
brezhoneg: Campania
bosanski: Kampanija
català: Campània
Mìng-dĕ̤ng-ngṳ̄: Campania
Cebuano: Campania
corsu: Campania
čeština: Kampánie
Чӑвашла: Кампани
Cymraeg: Campania
dansk: Campania
Deutsch: Kampanien
English: Campania
Esperanto: Kampanio
español: Campania
eesti: Campania
euskara: Campania
فارسی: کامپانیا
suomi: Campania
français: Campanie
arpetan: Campanie
Nordfriisk: Kampaanien
furlan: Campanie
Frysk: Kampaanje
Gaeilge: Campania
Gàidhlig: Campania
galego: Campania
客家語/Hak-kâ-ngî: Campania
עברית: קמפניה
हिन्दी: कांपानिया
hrvatski: Kampanija
magyar: Campania
Հայերեն: Կամպանիա
interlingua: Campania
Bahasa Indonesia: Campania
íslenska: Kampanía
Basa Jawa: Campania
Gĩkũyũ: Campania
한국어: 캄파니아주
kernowek: Kampani
Ladino: Kampania
Lëtzebuergesch: Kampanien
Limburgs: Campanië
Ligure: Campannia
lumbaart: Campania
lietuvių: Kampanija
latviešu: Kampānija
македонски: Кампанија
Bahasa Melayu: Campania
مازِرونی: کامپانیا
Napulitano: Campania
Plattdüütsch: Kampanien
Nederlands: Campania
norsk nynorsk: Campania
norsk: Campania
occitan: Campània
Ирон: Кампани
ਪੰਜਾਬੀ: ਕਾਂਪਾਨੀਆ
Kapampangan: Campania
Picard: Campanie
Piemontèis: Campania
português: Campânia
română: Campania
tarandíne: Cambanie
sardu: Campania
sicilianu: Campania
Scots: Campanie
davvisámegiella: Campania
srpskohrvatski / српскохрватски: Campania
Simple English: Campania
slovenčina: Kampánia
slovenščina: Kampanija
shqip: Kampania
српски / srpski: Кампанија
svenska: Kampanien
Kiswahili: Campania
Tagalog: Campania
Türkçe: Campania
українська: Кампанія (Італія)
اردو: کمپانیہ
vèneto: Canpania
Tiếng Việt: Campania
Winaray: Campania
Bân-lâm-gú: Campania
粵語: 甘帕尼亞