Bomba aeronautica

Una bomba aerea Cooper da 20 libbre utilizzata durante la prima guerra mondiale
La bomba Cipelli, la prima bomba lanciata da un aeroplano dagli italiani nel 1911.
La bomba britannica Grand Slam da 22 000 lb (9 979 kg) impiegata nella seconda guerra mondiale
Copia della Bomba Zar, la più grande bomba all'idrogeno della storia
Un McDonnell Douglas F-15E Strike Eagle sgancia una bomba GBU-28 in grado di penetrare un bunker con pareti di 6 metri di calcestruzzo

Una bomba aerea è un'arma esplodente ideata per viaggiare attraverso l'atmosfera terrestre secondo una traiettoria pianificata, in genere partendo da un aeromobile. Le bombe d'aereo sono realizzate in una vasta gamma di tipologie e con differenti complessità, spaziando dalle bombe a caduta libera fino alle più sofisticate bombe guidate, dette nel linguaggio militare inglese guided bomb unit o GBU. Vi sono state bombe aeronautiche lasciate cadere a mano dagli aerei agli albori dell'aviazione, mentre modernamente si è arrivati a impiegare speciali grandi contenitori per il rilascio degli ordigni fino ad arrivare a creare aeromobili che essi stessi erano delle armi definite del tipo bombe plananti. Tra le possibili varianti tecnologiche vi sono quelle relative al tipo di spoletta impiegata e conseguente capacità di esplodere immediatamente all'impatto o dopo un ritardo predeterminato.

L'impiego di bombe aeronautiche prende il nome di bombardamento aereo. A similitudine di quanto accade impiegando altri tipi di munizione, le bombe aeronautiche sono progettate per uccidere e ferire persone e distruggere materiale e infrastrutture mediante gli effetti diretti dell'esplosione e attraverso la proiezione di schegge.

En otros idiomas
azərbaycanca: Aviasiya bombası
čeština: Letecká puma
dansk: Flybombe
Deutsch: Fliegerbombe
English: Aerial bomb
suomi: Lentopommi
français: Bombe aérienne
Bahasa Indonesia: Bom udara
lietuvių: Aviacinė bomba
slovenčina: Letecká bomba
svenska: Flygbomb
Türkçe: Hava bombası
українська: Авіабомба
中文: 航空炸弹