Artemisia abrotanum

Etimologia

L' etimologia del termine generico (Artemisia) non è sicura: potrebbe essere un riferimento ad Artemisia, consorte di Mausolo, re di Caria; ma anche alla dea della caccia ( Artemide), oppure da una parola greca ”artemes” (= sano) alludendo alle proprietà medicamentose delle piante del genere Artemisa [1].
Il binomio scientifico attualmente accettato (Artemisia abrotanum) è stato proposto da Carl von Linné (1707 – 1778) biologo e scrittore svedese, considerato il padre della moderna classificazione scientifica degli organismi viventi, nella pubblicazione Species Plantarum del 1753 [2].

En otros idiomas
žemaitėška: Žalmedis
беларуская: Artemisia abrotanum
català: Abròtan
čeština: Pelyněk brotan
Cymraeg: Hen ŵr
Deutsch: Eberraute
Esperanto: Abrotano
hornjoserbsce: Bože drěwčko
lietuvių: Diemedis
Nederlands: Citroenkruid
Picard: Avròn·nhe
português: Abrótano
slovenščina: Abrašica
shqip: Aborotoni
српски / srpski: Божје дрвце
svenska: Åbrodd
українська: Полин лікарський
Tiếng Việt: Artemisia abrotanum
中文: 碱蒿