Angkor

Angkor
Angkor Wat.jpg
Veduta panoramica di Angkor Wat
Localizzazione
StatoCambogia Cambogia
Provincia

UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Angkor
(EN) Angkor
TipoCulturali
Criterio(i) (ii) (iii) (iv)
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dalScheda

Angkor è il sito archeologico più importante della Cambogia ed uno dei più importanti del Sud-est asiatico.[1] Nel periodo compreso fra il IX ed il XV secolo ospitò la capitale dell'Impero Khmer, di cui fu il centro religioso e politico.

Occupa parte della vasta pianura alluvionale compresa tra il grande lago Tonle Sap e il gruppo montuoso del Phnom Kulen. La città di Siem Reap, sviluppatasi a partire dagli anni venti parallelamente all'aumento del flusso turistico, è il punto principale di accesso.

La maggioranza dei templi più noti e visitati è concentrata in un'area di circa 15 km per 6,5 km a nord di Siem Reap, ma l'area totale definibile come Angkor è molto più vasta. Il "parco archeologico di Angkor", istituito per decreto reale nel 1994, si estende su 400 km² e comprende siti come Kbal Spean, distante 40 km dalla zona centrale.[2]

Studi recenti del "Greater Angkor Project"[N 1] hanno confermato l'esistenza passata di una vasta conurbazione a bassa densità,[3] intervallata da campi di riso ed ampia più di 1.000 km², con una popolazione di diverse centinaia di migliaia di abitanti.[4] Secondo tali stime fu perciò il più vasto sito abitato in epoca pre-industriale.[5]

Le costruzioni principali sono circa un'ottantina ma in totale nell'area vi sono centinaia di templi induisti e buddisti, per quanto di molti esistano solo tracce o rovine costituite da modeste pile di mattoni.[N 2] Quelli più visitati sono stati ripuliti dalla vegetazione e in larga misura ricostruiti secondo il metodo dell'anastilosi nel periodo della dominazione coloniale francese, in particolare dal primo dopoguerra in avanti. Il tempio più conosciuto è il famoso Angkor Wat, considerato il più vasto edificio religioso del mondo,[6] la cui effigie stilizzata compare nella bandiera cambogiana. I monumenti visibili hanno tutti carattere religioso perché gli edifici comuni, compresa la residenza reale, erano costruiti in materiali deperibili quali il legno e ne sono sopravvissuti solo pochi resti.[7]

En otros idiomas
Afrikaans: Angkor
العربية: أنغكور
azərbaycanca: Anqkor
Boarisch: Angkor
беларуская: Ангкор
български: Ангкор
brezhoneg: Angkor
català: Angkor
čeština: Angkor
dansk: Angkor
Deutsch: Angkor
English: Angkor
Esperanto: Angkor
español: Angkor
eesti: Ângkôr
euskara: Angkor
فارسی: آنگکور
suomi: Angkor
français: Angkor
galego: Angkor
עברית: אנגקור
हिन्दी: अंकोर
hrvatski: Angkor
magyar: Angkor
հայերեն: Անգկոր
interlingua: Angkor
Bahasa Indonesia: Angkor
íslenska: Angkor
Basa Jawa: Angkor
ქართული: ანგკორი
Kabɩyɛ: Angkor
қазақша: Ангкор
ភាសាខ្មែរ: ក្រុងអង្គរ
한국어: 앙코르 유적
Кыргызча: Ангкор
Lëtzebuergesch: Angkor
lietuvių: Ankoras
latviešu: Ankora
मैथिली: अङ्कोर
മലയാളം: അങ്കോർ
монгол: Ангкор
मराठी: आंग्कोर
Bahasa Melayu: Angkor
مازِرونی: آنگکور
नेपाली: अङ्कोर
Nederlands: Angkor (stad)
norsk nynorsk: Angkor
norsk: Angkor
occitan: Angkor
português: Angkor
Runa Simi: Angkor
русский: Ангкор
Scots: Angkor
srpskohrvatski / српскохрватски: Angkor
shqip: Angkor
српски / srpski: Ангкор
svenska: Angkor
தமிழ்: அங்கோர்
тоҷикӣ: Ангкор
Türkçe: Angkor
українська: Ангкор
oʻzbekcha/ўзбекча: Angkor
Tiếng Việt: Angkor
中文: 吴哥古迹
Bân-lâm-gú: Angkor
粵語: 祿兀