Andreas Maislinger

Andreas Maislinger

Andreas Maislinger (Sankt Georgen bei Salzburg, 26 febbraio 1955) è uno storico e politologo austriaco.

Maislinger studiò legge e scienze politiche a Salisburgo. Approfondì le sue conoscenze studiando anche la storia d'Europa a Vienna, mentre per diversi anni frequenta l'università a Francoforte e a Innsbruck. Nel 1980 si laureò con una tesi sui "Problemi della politica difensiva austriaca".

In seguito lavorò nell'istituto di scienze politiche a Innsbruck, all'Università di New Orleans, e alla Humboldt di Berlino e all'Università ebraica a Gerusalemme. Nel 1982 è cofondatore del circolo di lavoro delle iniziative indipendenti per la pace in Austria (Arbeitsgemeinschaft unabhängiger Friedensinitiativen Österreichs).

Nel 1986 fu uno dei fondatori dell'associazione austro-ebraica Tirolese (Österreichisch – Israelischen Gesellschaft Tirol).

Da 1992 Maislinger è il direttore dell'organizzazione storico-scientifica giornate della storia contemporanea di Braunau, che ha il compito di ricordare ed illustrare la storia contemporanea della città di Braunau am Inn.

Maislinger è fondatore di un'organizzazione che ha il compito di tenere sempre vivo il ricordo dell'Olocausto (servizio commemorativo austriaco) di cui è a capo dal 1997. In questa veste egli si è impegnato in varie questioni sociali, come ad esempio l'abolizione del servizio militare e l'insegnamento dell'olocausto nelle scuole.

Nel 1996 Maislinger collabora col giornale "Jüdischen Rundschau" (considerato la voce degli ebrei d'Austria) e con altre numerose riviste di Innsbruck. Nel 1998 crea l'associazione non-profit "Servizio Austriaco all'estero". Egli inoltre si impegna in progetti che hanno come fine l'aiuto ai giovani studenti che non possono permettersi gli studi.

Dal 2003 dirige il quotidiano "Georg-Rendl-Symposion", da lui stesso fondato. Si interessa della vita e soprattutto delle opere di Georg Rendl, che Maislinger ha conosciuto da bambino a St. Georgen.