Abelmoschus esculentus
English: Okra

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gombo
OkraLeafFruitFlower-GomboFeuilleFruitFleur.jpg
Piante di Abelmoschus esculentus con frutti e un fiore
Classificazione scientifica
DominioEukaryota
RegnoPlantae
SottoregnoTracheobionta
DivisioneMagnoliophyta
ClasseMagnoliopsida
OrdineMalvales
FamigliaMalvaceae
GenereAbelmoschus
SpecieA. esculentus
Nomenclatura binomiale
Abelmoschus esculentus
(L.) Moench
Sinonimi

Hibiscus esculentus

Il gombo (Abelmoschus esculentus (L.) Moench) è una specie appartenente alle Malvacee ed affine alla specie Abelmoschus moschatus e agli ibischi. È una pianta originaria dell'Africa tropicale e coltivata nei paesi caldi. È conosciuta anche come ocra od okra (in altre lingue gombeau, gombault, okro) e anche bāmiyā in Egitto[1] ed in Etiopia. In alcune regioni del Brasile è nota con il nome di quiabo.

Coltivazione

Fiori di gombo

È coltivato sia in zone tropicali che in zone subtropicali, ed in particolare in Asia (specialmente centrale e occidentale) e in Asia Minore; esso fornisce frutti che sono consumati in Africa ma anche in India, mentre la sua radice ricca di mucillagini è usata come emolliente in sostituzione dell'altea[senza fonte].

Viene coltivato anche nei Paesi dell'Europa orientale e in Italia, ove si registra il 90% di superficie coltivata in Sicilia[2].

I fusti del gombo e di molte malvacee sono macerati e lavorati per fornire una fibra tessile nota come fibra di gombo.

Cucina

Frutti di gombo o ocra usati come verdura

Il gombo è assai usato nella cucina indiana e nella cucina cajun. È presente anche nella cucina bulgara (бамя), greca (bamies), cucina libanese (bemiye), bosniaca (bamije), in quella albanese (bamje), nella cucina brasiliana (quiabo), nella turca (bamya), nella cucina giapponese, nella cucina filippina, in quella rumena (bame) e del Ghana. È anche presente nella cucina caraibica come ad esempio in quella cubana (quimbombò).

Note

  1. ^ Con lo stesso nome si chiama in Egitto l'ibisco (Hibiscus esculentus L.).
  2. ^ Okra, su latavolaitaliana.org. URL consultato il 18 maggio 2017.

Bibliografia

  • Nuovo dizionario di Merceologia e Chimica Applicata, Villavecchia Eignmann, Hoepli, 1972

Altri progetti

Collegamenti esterni

Controllo di autorità4329665-8 · 00568807
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica
En otros idiomas
አማርኛ: ባሚያ
العربية: بامية
مصرى: باميه
Bikol Central: Okra
беларуская: Бамія
български: Бамя
भोजपुरी: भिंडी
বাংলা: ঢেঁড়শ
bosanski: Bamija
català: Ocra
کوردی: بامێ
dansk: Okra
Deutsch: Okra
ދިވެހިބަސް: ބާމިޔާ
Ελληνικά: Μπάμια
English: Okra
Esperanto: Gombo
eesti: Okra
euskara: Okra
فارسی: بامیه
suomi: Okra
français: Gombo
galego: Quiabo
ગુજરાતી: ભીંડા
Hausa: Kuɓewa
עברית: במיה
हिन्दी: भिण्डी
hrvatski: Bamija
Kreyòl ayisyen: Kalalou
հայերեն: Բամիա
interlingua: Okra
Bahasa Indonesia: Bendi
Ilokano: Okra
íslenska: Okra
日本語: オクラ
Jawa: Bendi
Kabɩyɛ: Manɩyɛ
қазақша: Бамия
ಕನ್ನಡ: ಬೆಂಡೆ
한국어: 오크라
kurdî: Bamye
latviešu: Bāmija
македонски: Бамја
മലയാളം: വെണ്ട
मराठी: भेंडी
кырык мары: Бами
Bahasa Melayu: Bendi
မြန်မာဘာသာ: ရုံးပတီပင်
नेपाली: रामतोरियाँ
Nederlands: Okra (plant)
norsk nynorsk: Okra
ଓଡ଼ିଆ: ଭେଣ୍ଡି
ਪੰਜਾਬੀ: ਭਿੰਡੀ
پنجابی: بھِنڈی
پښتو: بېنډۍ
português: Quiabo
română: Bamă
संस्कृतम्: भेण्डा
ᱥᱟᱱᱛᱟᱲᱤ: ᱵᱷᱮᱲᱣᱟ
سنڌي: ڀينڊي
srpskohrvatski / српскохрватски: Bamija
සිංහල: බණ්ඩක්කා
Simple English: Okra
slovenščina: Jedilni oslez
chiShona: Derere
shqip: Bamja
српски / srpski: Bamija
Sunda: Bindi
svenska: Okra
Kiswahili: Mbamia
தமிழ்: வெண்டி
ತುಳು: ಬೆಂಡೆ
తెలుగు: బెండకాయ
Tagalog: Okra
Türkçe: Bamya
українська: Бамія
اردو: بھنڈی
oʻzbekcha/ўзбекча: Bamiya
Tiếng Việt: Đậu bắp
Winaray: Okra
吴语: 秋葵
中文: 秋葵
Bân-lâm-gú: Kak-tāu
粵語: 秋葵