Ṛṣi

Stampa moderna che intende illustrare il mito tardo di Matsya, avatāra di Viṣṇu, narrato nel Matsya Purāṇa: Matsya (il pesce) salva i Saptaṛṣi (o «sette saggi») e Manu (il progenitore dell'umanità) dal Diluvio universale.

Ṛṣi (spesso pronunciato rishì, letteralmente «saggio»; da cui Saptaṛṣi saptarishi «i sette saggi» o «cantori ispirati») è un sostantivo maschile sanscrito ( devanāgarī: ऋषि) che indica in quella lingua i "cantori ispirati" (o "veggenti") degli inni sacri denominati come Veda, inni che sono alla base della religione vedica, del Brahmanesimo e dell' Induismo.

In un significato più generico, e successivo, tale termine indica anche un saggio, un santo, un eremita, oppure il settimo degli otto gradi dei brahmani, o ancora la Luna, o un "raggio di luce".

Etimologia

L'etimologia del termine sanscrito Ṛṣi è incerta. Si pensa che tale termine possa essere collegato all'antico avestico ərəšiš ( Avestā, Gāthā Ahunavaitī, Yasna, 31,5) con il significato di "estasi".

(AE)

« tat môi vîcidyâi vaocâ hyat môi ashâ dâtâ vahyô vîduyê vohû mananghâ mêñcâ daidyâi ýehyâ-mâ ereshish [ərəšiš] tâcît mazdâ ahurâ ýâ nôit vâ anghat anghaitî vâ. »

(IT)

« Dimmi quindi che cosa tu Aša [1], e cosa voi mi avete assegnato da meglio conoscere e successivamente da tenere bene a mente, grazie a te, Buon pensiero (Vohû mananghâ) [2], quello che io ho contemplato ('ərəšiš) [3] e per la quale provocherò invidia. Dimmi di tutto questo, o Ahura Mazdā, ciò che accadrà e ciò che non accadrà »

( Avestā, Gāthā Ahunavaitī, Yasna, 31,5)

Il Sanskrit-English Dictionary di Monier Monier-Williams (1819-1899) concorda con delle ipotesi derivate da opere piuttosto tarde che indicano la derivazione di ṛṣi dalla radice ṛṣ a sua volta derivata dalla radice drś il cui significato è "vedere" e da qui il termine ṛṣi-kṛt ("colui che fa vedere", o "colui che canta l'inno sacro"), mettendolo inoltre a confronto con l' antico irlandese, arsan, "un saggio", un "anziano avvezzo alla saggezza".

Manfred Mayrhofer (1926) nel suo Etymologisches Wörterbuch des Altindoarischen preferisce una connessione ad entrambe le radici: ṛṣ "versare, fluire" PIE PIE|*h1ers, o a ras "urlo".

En otros idiomas
বাংলা: ঋষি
буряад: Арши
čeština: Rši
Deutsch: Rishi
English: Rishi
español: Rishi
suomi: Rishi
français: Rishi
हिन्दी: ऋषि
Bahasa Indonesia: Resi
日本語: リシ
ಕನ್ನಡ: ಋಷಿ
lietuvių: Riši
မြန်မာဘာသာ: ရသေ့
नेपाल भाषा: ऋषि
Nederlands: Rishi
ਪੰਜਾਬੀ: ਰਿਸ਼ੀ
polski: Ryszi
português: Ríshis
русский: Риши
संस्कृतम्: ऋषिः
Simple English: Rishi
slovenščina: Riši
svenska: Rishi
தமிழ்: ரிஷி
తెలుగు: ఋషి
ไทย: ฤๅษี
українська: Ріші
اردو: رشی